torre, prato verde, scozia

Dormire in un castello in Scozia: Ackergill Tower

un viaggio fly&drive in Scozia, non è completo se non si passa almeno una notte in un castello. Ecco la nostra esperienza all’Ackergill Tower.

5 commenti

ackergill tower, wick, scotland

Se siete diretti verso l’estremo Nord, nella zona di Wick, parte del vichingo Caithness, vi invito a trascorrere almeno una notte all’Ackergill Tower.

La location è cinematografica. Si tratta di un Castello del 1500 completamente ristrutturato, a picco sulla baia Sinclair; oggi trasformato in un albergo a 5 stelle. Vi attende imponente e magnifico con ogni tipo di confrot che potete desiderare, a pochi chilometri dal centro di Wick.

Ci sono 17 camere e svariati cottages. Un parco con scoiattoli, lepri ed ogni altro genere di animale autoctono che potrete vedere (se sarete fortunati e pazienti). Potete noleggiare gratuitamente una bicicletta per girare in tutta libertà. C’è anche una spiaggia privata ed una pista per l’atterraggio degli elicotteri.

Tutti i dettagli, potete vederli nei link che vi posto qui sotto.

sito ufficiale del Castello

Ackergill tower

ackergill tower, wick, scotland

Come prenotare risparmiando

Potete prenotare dai vari booking, trivago e simili, dove è più facile trovare un’offerta vantaggiosa. Il budget non è economico, ma vale ogni singola sterlina che pagherete. Ci sono spesso delle offerte, specialmente se andate fuori stagione.

Armatevi di pc e tanta pazienza. Noi siamo riusciti a prenotare la nostra stanza a quasi un terzo del suo prezzo.

Inoltre potete mandare loro una mail e chiedere un’offerta. Spesso i proprietari degli accomodamenti pagano una percentuale per mettere le loro stanze sui vari siti di prenotazione e sono felici di farvi loro un’offerta vantaggiosa, per evitare questi costi maggiorati.

Il Castello può essere anche prenotato in maniera esclusiva per ricevimenti e matrimoni.

ackergill tower, wick, scotland, nc500

La nostra esperienza

Abbiamo pernottato nel castello all’inizio del mese di maggio. Avevamo prenotato una towers room, mai poiché eravamo gli unici ospiti, ci hanno dato l’upgrade di loro iniziativa, senza alcun costo aggiuntivo, all’exclusive suite (ovvero una delle stanze più belle del castello).

ackergill tower, wick, scozia
la nostra stanza

E’ stato magnifico avere tutto il castello a disposizione, solo per noi. Girarlo indisturbati e non doverlo condividere con nessuno. Abbiamo finalmente realizzato un sogno ed è stato magnifico, anche se è stato per un giorno!

La nostra exclusive suite, era affacciata sulla baia e ci ha regalato una vista mozzafiato. Era molto accogliente, con ogni confort che potessimo desiderare ed un bagno pulitissimo e caldo, con doccia e vasca a disposizione.

ackergill tower, wick, scotland, nc500
La nostra suite esclusiva

Sedersi su quella poltrona a bere un whisky, guardando il mare è stata una esperienza che difficilmente potrò dimenticare. Un piccolo angolo di paradiso tutto per noi. Ci saremmo fermati qui per sempre.

ackergill tower, wick, scotland
da non andarsene mai più

Mi sono svegliata all’alba quella mattina e guardate che spettacolo di incredibili colori mi ha attesa, affacciandomi dalla finestra! Non vi so dire per quanto tempo sono rimasta affacciata a guardare soregere il sole.

ackergill tower, wick, scozia

Accenni all’Ackergill tower

Ma facciamo un passo indietro e parliamo un attimo della Torre. L’Ackergill Tower troneggia sulla baia di Sinclair, e vanta 3000 acri di proprietà privata. Nessuno sa con certezza quando fu costruita, probabilmente intorno alla metà del 14° secolo.

Storie di battaglie e fantasmi.

La torre porta con se storie di fantasmi e battaglie. Uno dei suoi primi occupanti fu Helen Gunn, conosciuta come “la bellezza di Braemore”. Helen fu rapita dalla sua casa la prima notte di nozze e tenuta prigioniera. Per tentare di fuggire, saltò dai merli della torre e cadde. Ancora oggi è possibile vedere la pietra che segna il punto nel quale cadde e le leggende narrano che si può anche vedere il suo fantasma.

Nel corso della sua storia fu abbandonato e cadde in disuso, svenduto e poi riacquistato fino ad arrivare ai giorni nostri e alla magnificenza di oggi.

 

ackergill tower, wick, scozia

Esplorando la torre

Appena arrivati, trovate un parcheggio privato, una corte esterna e un immenso parco. Noi siamo arrivati in una giornata di forte vento e per questo abbiamo visto poco degli esterni, concentrandoci di più sull’interno della torre.

Appena varcata la soglia, vi sembrerà di essere in un altro tempo e spazio, catapultati indietro di secoli!

ackergill tower
ingresso della torre
ackergill tower, wick, scotland
appena entrati

Abbiamo cenato nella saletta privata e hanno acceso appositamente per noi il caminetto. L’atmosfera era magica e c’era una pace indescrivibile. Ci hanno lasciati liberi di guardare, toccare e visionare ogni oggetto.

Pregandoci, ovviamente, di averne cura. Molti oggetti sono antichi ed appartenevano ai proprietari che si sono avvicendati nel tempo.

ackergill tower, wick, scotland
sala privata e camino scoppiettante
ackergill tower
telescopio vista mare ed infinito
ackergill tower, wick, scotland
una cena indimenticabile

Ad ogni passo che farete per i corridoi della torre, sentirete scricchiolare sotto di voi il pavimento in legno e sarete rapiti dalla ricchezza di oggetti, quadri d’epoca e dall’aria di mistero che  circondano il castello e che vi avvolgeranno completamente.

ackergill tower, wick, scotland
camminando per i corridoi
ackergill tower, wick, scotland
esplorando la torre

Cena alla torre

Lo Chef è rimasto solo per noi e la cena ci è stata servita a lune di candela, accanto ad una finestra che affacciava in parte sul parco ed in parte sull’oceano.

Ci hanno contattati telefonicamente nel pomeriggio, chiedendoci se mangiavamo fuori o se avremmo piacere di cenare al castello, preparando la nostra accoglienza fin nel minimo dettaglio.

Abbiamo preso un antipasto di pesce, un secondo ed un dolce, tutto buonissimo e presentato in maniera splendida. Ovviamente il costo della cena, non è stato basso, ma non ci siamo pentiti, perchè è stato veramente incredibile.

ackergill tower, wick, scozia

Il giorno che abbiamo lasciato la torre, eravamo diretti verso John O’Graot per prendere il traghetto che ci avrebbe portati verso le isole Orcadi. Non potevamo fermarci a fare colazione (che era compresa nel costo della stanza).

Abbiamo chiesto se potessero preparaci qualcosa al sacco da portare via. Non solo ci hanno accontentato ma, ci hanno preparato un vero e proprio cestino da pic nic da portare con noi, pieno zeppo di dolci, salumi, frutta, pane, formaggi, marmellate, bottiglie d’acqua e posate (in acciaio, non di plastica!!).

E’ stata un’esperienza unica e non vediamo l’ora di tornare a fare loro visita. Se vi immergerete lungo la North Coast, questo luogo da incanto vale davvero la spesa. L’accoglienza è stata calorosa, ma allo stesso tempo ci hanno lasciato tutta la nostra privacy, approcciandosi a noi con discrezione e cortesia.

ackergill tower, wick, scotland
la stanza a 360°

Un piccolo aneddoto divertente: la sera cercavo la ragazza, per chiederle un tea. Inizio a percorrere i vari corridoi e scale per trovarla e quando la raggiungo, le arrivo da dietro, prendendola di sprovvista.

La ragazza, fa un salto all’indietro e mi dice “oh my God, you are scaring me!!” e poi siamo scoppiate a ridere! Però ripensandoci adesso, immagino che stare in quel castello di notte, lontani da tutti soli, può mettere un pò d’agitazione.

ackergill tower, wick, scozia

Purtroppo abbiamo avuto poco tempo per esplorare gli esterni, perchè quando siamo arrivati tirava un vento freddo e fortissimo ed era molto adatto per girare parco e spiagga in libertà, così ci siamo concentrati di più sull’interno del castello. Speriamo di poterci tornare nuovamente, per passare un pò più di tempo anche fuori ed andare a vedere tutta la proprietà, perlustrando ongi angolo di questo paradiso!

NB. tutte le foto sono di proprietà di Ale Carini e Ivan Balducci ©2017-2018. Vietato ogni uso. ©Scozia on the road – 50 sfumature di viaggio

5 comments on “Dormire in un castello in Scozia: Ackergill Tower”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.