Maxy day tour di 1 giorno alle Orkney (III parte)

4 commenti

scozia 2014 Ale_1490scozia 2014 Ale_1493

Continua il nostro viaggio in lungo ed in largo alle isole Orkney. Vi sono piaciute le prime 2 tappe? Per maggiori dettagli sulla parte I e II, cliccate qui e qui !!

Allora dopo aver attraccato al porto, visitato Kirkwall, Stromness, Scape Flow, ecc.. ci dirigiamo adesso a Scara Brae, situato accanto alla baia di Skaill sulla costa occidentale dell’isola principale delle Orcadi, oggi patrimonio naturale dell’UNESCO.

scozia 2014 Ale_1499scozia 2014 Ale_1518

Skara Brae era già un villaggio fiorente, prima che Stonehenge fosse costruito, prima delle pirami di Giza.

Facciamo un passo indietro nel tempo di 5000 anni per esplorare l’insediamento neolitico meglio conservato di tutta l’Europa settentrionale.

Sommerso da sedimenti che lo celavano all’occhio umano fu scoperto dopo una tempesta  che nel 1850 lo fece riemergere dalla sabbie del tempo. Skara Brae è un luogo incredibile da esplorare! Per molti anni questa eccezionale scoperta, venne trascurata e lasciata a se stessa, non si fecero scavi né lavori, fino a quando non intervenne l’Università di Edimburgo, riportandola alla luce e rendendolo una delle attrazioni archieologiche più interessanti da visitare. Oggi gestito dall’ Historical Scotland (HS).

scozia 2014 Ale_1521scozia 2014 Ale_1522

Cosa potete vedere a Scara Brae?

Passato il centro di accoglienza visitatori nel quale potrete acquistare la guida per visitare il sito (se volete), andrete “back to the past” di circa 5000 anni. Potrete passeggiare liberamente tra i resti delle case sopravvisute al passare dei secoli e delle intemperie, godendo di panorami mozzafiato, con un mare a fare da sfondo che sembra quello dei caraibi tanto azzurre sono le acque ed incredibili i suoi colori, che renderanno la vostra visita a Scara Brae ancora più magica.

E’ impressionante vedere quanti reperti si sono conservati ed immaginare come le persone possano aver vissuto in questi luoghi, lontani dal tempo e dal mondo.

scozia 2014 Ale_1532

Potrete visitare una replica di una casa neolitica, vedere il suo interno, passaggiare, toccare e provare ogni cosa. E’ stata ricostruita per i visitatori sulla base di quelle originali ritrovate. Entrate, esplorate ed immaginarvi a vivere lì … 5000 anni fa, durante l’età della pietra!

scozia 2014 Ale_1494
casa dimostrativa

Poi seguirete il percorso esterno, immerso tra il verde ed il cielo che si affaccia sui resti delle antiche costruzioni riportate alla luce per noi. Lì vivevano le loro vite agricoltori, cacciatori ed pescatori, di un’antica civiltà.

Le case preistoriche contengono ancora tanti oggetti, che grazie ai secoli in cui sono state sepolte, si sono conservati perfettamente. Potrete vedere abbozzi di credenze in pietra e posti letto.

scozia 2014 Ale_1563

Gli abitanti di Skara Brae erano anche costruttori e le case erano dei ripari costruiti usando il terreno e scavate nel terreno.  La principale proprietà di queste case, oltre ad una certa stabilità era la qualità termica, per proteggere le persone dal rigido clima delle Orcadi. In media le case misuravano 40 m² con al centro un forno, necessario per cucinare e riscaldare. Dal momento che sull’isola crescevano pochi alberi gli abitanti usavano i resti delle mareggiate e le ossa di balena, con l’aggiunta di zolle erbose, per costruire il tetto delle loro case interrate.

scozia 2014 Ivan_2853
Skaill House, visibile dagli scavi di scara brae

Le case erano complete di arredamento costruito in pietra, tra cui armadi, guardaroba, sedie, letti e ripostigli. Un sofisticato sistema di drenaggio all’interno del villaggio permetteva l’esistenza di una grezza forma di bagno in ogni casa. Durante gli scavi di queste case sono stati trovati frammenti di pietra e ossa. Può darsi che queste abitazioni venissero usate come laboratorio per la creazione di piccoli arnesi quali aghi in osso o asce di selce.

scozia 2014 Ale_1555

Potrete visitare anche Skaill House, un imponente edificio del 17 ° secolo, precisamente nel 1620,per il vescovo. E’ adiacente a Skara Bra, visibile già dal sito degli scavi e compresa nel biglietto comulativo che acquisterete per entrare. Ma se andrete con un tour organizzato, fate attenzione al tempo, altrimenti rischierete di non riuscire a visitare tutto!

Posso dirvi che stare lì, camminare attorno a questo sito archeologico a cielo aperto, sentire il vento addosso ed il tenue sole che ti scalda appena le ossa, sono un’emozione che non vi lascerete mai alle spalle e che vi resterà dentro in ogni cellula.

Era una bellissima giornata di sole quando abbiamo avuto la fortuna di vistare lo scavo, ma c’era un freddo vento che arrivava dal mare …. brrrrr …. indimenticabile!

scozia 2014 Ale_1557

Clicca qui per leggere la I parte del nostro viaggio alle Isole Orcadi

Clicca qui per leggere la II parte

Clicca qui per leggere la IV parte

Ps. non dimenticare di mettere un like se l’articolo ti è piaciuto! Grazie

N.B. © all right reserved Ale Carini 2017 (Ally Blue) “Scozia on the road – 50 sfumature di viaggio -“

4 comments on “Maxy day tour di 1 giorno alle Orkney (III parte)”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...