I Giardini Segreti dei Castelli Scozzesi Capitolo III: Blair Atholl Gardens

nessun commento

100_0893

Il Castello di Blair vanta un paesaggio meraviglioso e splendidi giardini.

Il Castello di trova infatti al centro di un paesaggio storico che è stato così disposto nel XVIII secolo e dispone di un imponente giardino recintato, un ampio boschetto, una cappella in rovina e un parco con cervi rossi.

Questo slideshow richiede JavaScript.

I bovini delle Highland pascolano nei campi nelle vicinanze e lo scoiattolo rosso, nativo del posto, spesso può essere visto tra i rami di alcuni alberi del Perthshire.

I pavoni vagano liberamente nei giardini e sono popolari tra i visitatori che cercano sempre di fotografarli!

100_0864

Potrete girare i giardini e godere del parco liberamente ed in assoluta libertà e forse potrete anche prendere un bellissimo trattore rosso che vi porterà a spasso per la proprietà che è immensa!! Lo è davvero! Noi ci siamo saliti ed è stato davvero uno spasso senza uguali 🙂

100_0887

Degni di nota sono i Giardini di Ercole che si estendono per nove acri di giardino recintato, che è stato riportato al suo design originale georgiano. Sono stati chiamati così per la presenza di una statua di Ercole a grandezza naturale, che si affaccia sul giardino. Questi giardini incorporano stagni meravigliosi pieni di anatre e cigni, un ponte cinese, uccelli variopinti, ninfee ed un frutteto con oltre 100 alberi da frutto.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il Diana Grove è una zona boschiva adiacente al castello che offre l’opportunità di godere di alcuni dei più bei alberi della contea in uno spazio di appena due acri. Alcuni di questi sono altissimi ed hanno dei tronchi enormi, occorrono le braccia di più persone per abbracciarli tutti! Davvero magnifico. All’interno del Diana Grove c’è un parco giochi che offre ai bambini libertà e divertimento. Mi sono persa in un momento senza tempo, mentre giravo estasiata tra le bellezza ed i profumi di questo posto magnifico!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Nel parco del castello c’è il Banvie Burn che gira intorno al Diana Grove ed è attraversato da due ponti del XVIII secolo, bellissimi, che danno accesso alle rovine della cappella di St. Bride’s Kirk di antiche origini celtiche. Qui riposa un eroe scozzese “Bonnie Dundee” che perse la vita nella battaglia di Killiecrankie.

The Whim ovvero il capriccio, è una meraviglia per gli occhi e si erge sull’argine a nord del castello in linea con la Lime Avenue, che forma la strada principale. Risale al 1761 ed è una facciata trafitto con archi gotici impostati dietro ad un parapetto che collega due piccoli padiglioni.

Nei giardini potreta ammirare il Sentiero delle sculture, che incorpora una miscela di sculture contemporanea e del XVIII secolo.

Inoltre è presente un Deer Park, dove sono presenti più di 100 cervi che girano liberi e selvaggi nella foresta di Atholl, ma che raramente sono avvistati dai visitatori.

Mentre siete a Blair, potrete anche decidere di fare equitazione. Per tutte le info clicca qui!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...