Scozia mini guida: Where to stay – alla ricerca dell’alloggio perfetto!

11 commenti

Una delle prime questioni di cui occuparsi quando si decide di partire per una vacanza “on the road” in Scozia è appunto quella di trovare un accomodamento.

Che siate viaggiatori in solitaria, una coppia, una famiglia oppure un gruppo di amici, tutti dovrete rispondere alla spinosa domanda “e adesso, dove dormo?!”.

Ci sono tantissime soluzioni possibili adatte a tutte le tasche e tutte le esigenze, sia che stiate pensando ad una vacanza a 5 stelle, sia che stiate pensando ad una vacanza economica in cui la parola risparmio è al primo posto!

Vi ho già raccontato alcune delle nostre esperienze, in locations particolarmente accattivanti, vediamo invece adesso quali sono tutte le possibili soluzioni su dove dormire e come e dove cercare una sistemazione. E’ una delle domande più frequenti che riceviamo sul gruppo, per questo ho deciso di dedicarle un articolo intero.

Non dimenticate che molti dei motori di ricerca che inserirò nei link e nelle categorie sottostanti vanno bene per la ricerca di più soluzioni, al loro interno, infatti questi motori di ricerca hanno più categorie tra cui potrete scegliere.

In Scozia per i vostri accomodamenti e a seconda del vostro budget, potrete optare per:

Bed&Breakfast:

Una delle soluzioni più sempici e tra le più scelte dai viaggiatori. Consiste nel pacchetto dormire e prima colazione che spesso consiste in una full cooked breakfast, cucinata al momento. I B&B sono tantissimi in Scozia e disseminati un pò ovunque. Quando sarete in loco, basta vedere il cartello “Vacancy” appeso alla finestra e saprete che c’è una stanza disponibile! Potete avere una variabile infinita di B&B a partire da quelli ricavati da una stanza di un’abitazione privata (come quella della vecchietta dolcissima dove abbiamo dormito noi, che viveva lungo la road to the isles), fino ad arrivare a quelli a 5 stelle come alcuni che si trovano accanto al castello di Edimburgo (quindi capite bene che i prezzi, anche di questa tipologia di alloggio, può variare notevolmente). La doccia è spesso elettrica – controllate l’interruttore se non volete brutte soprese!! – ed il lavandino ha il miscelatore.

Bed&Breakfast searcher

Walk Highlands (per cercare sia B&B che Guest House)

Undiscovered Scotland (qui potrete cercare non solo B&B ma ogni tipologia di accomodamento di cui parleremo in questo articolo)

Private House Stay

Scotland’s Best B&B

Alistair Sawday’s Special place to stay, vi aiuterà se siete alla ricerca di alcuni B&B particolari e famosi per i loro spettacolari giardini.

19800639_1597592300274367_7175869478716820695_o
CastleMount B&B * Abbiamo soggiornato al CastleMount in una delle nostre tante visite a St. Andrew, proprio di fronte al castello, vista incredibile! Prenotate perchè è sempre stra pieno!

Guest House:

Di solito un evoluzione dei B&B, spesso grandi case, riadattate, di livello superiore rispetto ai precedenti e che offrono un alloggio più lussuoso e una qualità superiore. Il trattamento stanza singola o doppia (en suite solitamente) con prima colazione molto ricca e quasi sempre full cooked scottish breakfast.

Visit Scotland (tante e a prezzi anche non troppo esosi le potete trovare anche qui, oltre che nei link che vi ho postato sopra). Tenete presente che chi si registra tende ad avere prezzi più alti di chi non lo fa! Perchè stare su certi siti ha un costo.

Image Gallery
Foto di Craigmore Guest House

Potete cercare anche in tutti i link ch vi ho postato nella categoria B&B.

Abbiamo Soggiornato qui la terza volta che siamo stati a St. Andrews. Una En suite magnifica, grande e spaziosa con un letto matrimoniale ed un letto singolo, bagno in camera ovviamente, set di cortesia per il bagno, tutto il necessario per fari il tea in camera. Stanza spaziosa e silenziosa. La via è piena di Guest House e di B&B. Vi suggerisco di prenotare prima se andare nel periodo del golf o nei periodi di piena stagione. Rischiate di trovare tutto pieno! I padroni di casa di Craigmore sono gentilissimi e la colaizone è ottima. La Guest house è ben divisa dalla zona dove vivono loro. Siamo stati davvero bene.

Molte Guest House dispongono anche di alloggi self Catering (sono alloggi con uso cucina) che si possono affittare con condizioni differenti ovviamente. Spesso dislocate a parte della casa e con ingresso indipendente.

 

Affitto case/appartamenti, i self-catering:

Avete la possibilità di affittare un cottage, un appartamento, un casa da dividere tra più amici o con la vostra famiglia, per stare in libertà e più comodi. Più stanze a disposizione e cucina completamente attrezzata. Potete scegliere tra varie tipologie di affitto: cottage, bunkhouse e lodge.

Di solito viene richiesto un tempo minimo di permanenza in alta stagione (minimo 1 settimana) e in bassa stagione (3 giorni o a volte anche meno). Il prezzo è per la notte o per settimana, non a persona, quindi questa soluzione è più conveniente in questi casi. Potete in aggiunta ai precedenti citati, consultare anche questi siti.

Self Catering e B&B

Scottish Accommodations index Uk (buono anche per Guest house e B&B)

Holiday Cottage in Scotland

CKD Galbraith

Ultimamente anche molti privati, affittano case, sia parti di casa, che case intere ci sono diversi siti a cui vi potete rivolgere. Forse il più noto è Air B&B ma ce ne sono diversi altri attendibili ed affidabili tra cui:

Home base holiday

Link international selezionanado la nazione di interesse

Home away

_3288
Esempio di Appartamento in cui abbiamo alloggiato a Wick. Spettacolare e pieno di ogni confort. Caldissimo e spazioso, cucina dotata di tutto. A 2 passi dal centro.

Old Inn:

Disseminate un pò in ogni dove e che vi suggerisco solo se siete alla ricerca di una vacanza Old fashion Old stile. L’acqua potrebbe non arrivare sempre calda, il letto potrebbe non essere proprio comodo e non proprio tutto potrebbe filare liscio! A voi la scelta.

Stay in a Pub (se cercate qualcosa di particolare e fuori dal comune)

Hostelling in Scotland Scottish Independent Hostels
Foto di Ostelli – SiH

Ostelli:

Forse tra le soluzioni più economiche. Ne esistono di molte tipologie e anche questi sparsi per tutta la Scozia. Offrono più opzioni di sistemazione. Dormitori misti oppure uni sex, o camere familiari (en suite o con bagno in comune). Tre sono le catene di ostelli più presenti sul terrotorio. In alcuni Ostelli è possibile fare colazione, pagando un piccolo supplemento. Bisonga dire che gli ostelli in Scozia sono puliti e tenuti benissimo. Esistono due tipi di Ostelli quelli dalla gioventù e quelli della gioventù indipendenti. Nel primo caso vi servità un tessera, annuale del costo di 10£ con la quale potrete soggiornare in tutti gli ostelli della catena; per chi non è socio vi è un supplemento a notte in più da pagare. Dopo 7 notti se siete membri della comunità europea diventerete automaticamente soci e ricordate che c’è una tessera fedeltà che da diritto all’8° notte gratis, trane che di venerdì e sabato. Molti ostelli sono chiusi in inverno e non troverete nessuno ad accogliervi durante l’orario delle pulizie, ovvero tra le 10.30 e le 17.

Gli ostelli della gioventù indipendenti chiamati Bunkhouses o SiH sono forse ancora più diffusi, ma sono rarissimi nel sud della Scozia. Per il loro carattere questi ostelli sono più accoglienti e caldi, sono spesso tenuti bene (ma non sempre!). Se non ricordo male, dai racconti di alcuni amici, ho capito che non è possibile prenotare in Ostello più di 15gg di seguito, attenzione quindi perchè anche se vi faranno fare la prenotazione on line, rischierete di essere sbattuti fuori al 16° giorno!

Hostelling Scotland (SYHA dalla gioventù)

Scottish Indipendet Hostels (SiH) – trovate anche un elenco di Ostelli Dog friendly!

Indipendent Hostel

Hostel Word presenti in tutto il mondo

Family Hostel Guide (non solo per ostelli)

Scotland TopHostels

Sistemazioni Universitarie:

Durante le vacanze scolastiche, molte università scozzesi mettono a disposizione dei turisti le camere destinate agli studenti, si tratta quasi sempre di singole confortevoli e pulitissime. Talvolta è possibile allggiare in camere con due letti o unità abitative familiari (appartamenti indipendenti e case da dividere con altre persone). Spesso è possibile scegliere tra pensione completa, mezza pensione, b&B o self catering. Trovate le camere libere tra fine giugno e settembre.

per dare un’occhiata a quanto sono belli ed economicamente vantaggiosi questi alloggi, potete dare uno sguardo a questi link, ma ce ne sono molti altri:

-Stirling University Willow Court

Edimburgo Pollock Halls

Alberghi/Hotel:

Potete cercare in tutti i siti che vi ho elencato nelle categorie precedenti che hanno anche l’opzione per alberghi, più alcuni motori inglesi e di certo tutti conoscete i classici Booking e Trivago, anche se forse sono solo i più noti, ma i meno ricchi.

A mano a mano parleremo anche di molti alberghi e di tutte le variabili (da 1 a 5 stelle, come per tutte le sistemazioni, le variabili sono infinite e adattabili a tutte le tasche).

West Scotand (un bel sito per cercare in questa zone è questo)

Anche qui vale la tattica di prenotare prima possibile per risparmiare di più e poter fare un’esperienza in un albergo magari bellissimo e caratteristico delle Highlands super lussuosso ed indimenticabile!

Per tenere d’occhio le offerte e i database a disposizione, con le offerte del momento potete provare qui, oltre i classici che conoscete già e quelli che vi ho già suggerito:

Moneysaving

lastminute

laterooms

priceline

Campeggi:

Non parliamo solo dei classici campeggi da fare montando le tende, anche per questa tipologia si scelta in Scozia, ci sono molte opzioni. Ricordate che il campeggio è libero in Scozia.

Wigwam (Glamping) va per la maggiore in questo momento, sono casette di legno con riscaldamento, con bagno, cucina e camera da letto.

Aviemore Glamping

Pitchup per cercare campeggi e villaggi vacanza

Sligachan Campsite

Glenbrittle campsite a Dunvegan

Badaguish center (per vari tipi di accomodamento)

Eriskay (non solo campeggi, anche self catering, cottage, b&b, glamping se esplorate il sito, troverete tantissime informazioni interessanti).

Castelli, Fari, chiese, Farmhouse ( e all particolar locations)

Potete fare anche questo tipo di esperienza particolare e dormire in una canonica, un faro, una fattoria! Ebbene si, in Scozia non vi mancheranno esperienze di accomodamenti! Avrete solo l’imbarazzo della scelta! Lusso a non finire, vasche idromazzaggio e viste mozzafiato dalle scogliere oppure fattorie immerse nel verde, lontane da tutto e che vi riporteranno indietro nel tempo! Avete letto la nostra avventura, avvenuta in modo assolutamente casuale? Se per caso ve la siete persi, cliccate qui !

Per cercare accomodamenti nei castelli, ecco qui un pò di link:

Historic Accommodations (per cercare castelli e non solo)

Scotland Accommodation (percastelli e tutti i tipi di soluzioni in tutta la Scozia)

Scottish Castle Hotels

Stay in a Castle

Wolsey Lodges ltd (vi indirizzerà verso vecchi manieri e canoniche, i fantasmi sono compresi ma non sempre visibili !)

Visit Scotland un bel e-book che vi guida per trovare il posto perfetto, oppure cliccate qui per trovare tanti link utili. Su Visit Scotland invece trovate informazioni per tutti queste locations particolari!

Se vi siete persi la nostra notte alla torre, cliccate qui !

scozia-2014-ale_1418
Ackergill Tower – Ale Carini 2017

I rifugi (bothies)

Per chi decide di esplorare le mangifiche Highlands scozzesi camminando, potete trovare accomodamenti e consigli utili, così come rifugi assolutamente particolari:

Mountain Bothies , non sono case vacanza né campeggi. Se deciderete per questi rifugi, assicuratevi di conoscere bene l’ambiente. A volte questi rifugi, non hanno rubinetto, nessun lavandino, niente letti, niente luci e, anche se troverete un camino, forse non avrete niente da bruciare. I bothies a volte, hanno solo una semplice appoggio per dormire, ma a volte, potresti scoprire che l’unico posto in cui dormire è il pavimento di pietra! È necessario predisporre il proprio dispositivo per l’acqua e tenere presente che potrebbe non esserci un posto dove mangiare vicino. Se non c’è il fuoco, in una notte fredda potresti avere problemi a stare al caldo. La stragrande maggioranza delle notti sono fantastiche se siete alla ricerca del’avventura e, ricordate, che la maggior parte dei bothies si trovano sulle colline. Pochi hanno servizi igienici. Ecco questo serve a farvi un’idea di quello che saranno questi rifugi. Non li ho ancora mai provati, quindi non vi so dire di più.

Alloggi child friendly

Non tutte le strutture accolgono i bambini, alcune solo da una certa età in su, altri affatto. Per la ricerca di alcune strutture child friendly potete cercare qui:

Premier Inn: nelle catene del Premier inn, i bambini fino ai 15 anni (non devono aver compiuto 16 anni) soggiornano gratis (fino a 2 figli) ed anno diritto ad una colazione gratis. Ottima soluzione se si cercano sistemazioni economiche.

Stay in a Pub (per una stanza in una Inn che vi accoglierà non solo per dormire ma anche per mangiare). Troverete una cartina intereattiva della Scozia, basta cliccare la zona di vostro interesse e cercare il posto giusto per voi!

Child Friendly Holiday Cottage, anche qui basta che scegliate quale zona della Scozia vi interessa e l’opzione child.

Away with the kids

Farm stay Scotland, selezionando l’opzione child friendly holidays Scotland

Embrace Scotland (anche per i pet 🙂

take the family

Questi sono solo alcuni dei siti tra i quali potrete cercare. Ce ne sono davvero molti!

Alloggi Dog Friendly

Ultima informazione ma non certo meno importante, come forse ben sapete in Scozia ci sono più di 3000 alberghi, b&b e strutture di vario genere, che sono dog friendly.

Potrete trovare tante informazioni cliccando a questo link di visit scotland parecchio fornito e poi abbiamo anche questi altri:

Forest Holiday

Holiday Cottage

Love to escape, selezionando l’opzione Pet and Dog Friendly Holiday Cottages in Scotland

I Know

Skyes

Unique Cottage

Farm Stay

Cottage&Castle ricordate di selezionare sempre l’opzione pet friendly

Discover Scotland

e tanti altri, non si finirebbe mai di scrivere!

Ovviamente tutti conoscete i classici Booking e Trivago (adesso sta andando molto anche AirB&B), ma non sempre questi classici motori di ricerca sono realmenti adatti a trovare la soluzione più adatta alle nostre esigenze. Ne esistono davvero molti altri, nei quali spesso trovate tante strutture che non sono presenti in questi appena nominati, ma che invece sono ricchissimi di informazioni e molto validi.

Se Viaggiate da soli: ricordate che spesso viaggiare da soli comporta di pagare un supplemento, spesso anche salato  (controllate bene le condizioni prima di prenotare).

Se Viaggiate in famiglia: ricordate che spesso viaggiare con bambini al seguito comporta amare sorprese. Ebbene si, non tutte le strutture accettano i bambini (alcune volte troverete scritto i bambini sono i benvenuti solo da una certa età in su). Le strutture che li accettano non sempre li fanno soggiornare gratuitamente. Spesso si paga un supplemnto che varia a seconda dell’età. Superati i 12 anni (a volte quando si è parecchio fortunati i 15) si paga come per un adulto. Quindi controllate molto bene le condizioni prima di prenotare.

Alta, media, bassa stagione. Il prezzo e la disponibilità varia tanto anche a seconda del periodo dell’anno in cui andate. Se pensate di andare in alta/media stagione, il mio suggerimento è quello di prenotare il prima possibile (se potete) per risparmiare, perchè i prezzi raggiungono molto velocemnte il picco massimo possibile. Ricordate poi che le strutture più piccole osservano un periodo di chiusura da novembre a marzo spesso. Spesso in quelle che restano aperte trovate buone offerte e sconti allettanti.

Vi ricordo che ogni isola, ogni città, ogni luogo che vi interessa, ha la sua pagina ufficiale ed i suoi motori di ricerca dai quali si può sempre partire per iniziare a cercare accomodamenti e poi ampliare le proprie ricerche. Come ad esempio per le Isole Orcadi, questo è il sito ufficiale e il link accomodamenti.

Sarebbe stato impossibile citare tutti i siti per fare ricerca, sono davvero tantissimi, ma mi auguro che questa panoramica possa essere abbastanza ricca e varia, da permettervi di farvi una prima idea e poter iniziare la vostra ricerca perfetta.

Inoltre per finire vi ricordo che dal 2015 nel mio gruppo “Scozia on the Road – Scotland, Alba gu bràth” e nella pagina “Scozia on the road – 50 sfumature di viaggio” raccogliamo, nella sezione File, tante informazioni e giudizi di tutti i viaggiatori, sugli accomodamenti in Scozia. Approfitto di questo articolo per ringraziare ogni persona che ha dedicato 5 minuti del suo tempo a dirci dove ha alloggiato e come si è trovata! E’ anche grazie a tutti voi che la nostra conoscenza cresce e l’articolo su dove dormire a Skye, ne è un esempio stupendo! Ed è solo l’inizio 🙂

Vi aspetto tutti quindi, sia che siete solo curiosi, sia che vogliate raccontare la vostra esperienza!

Grazie e non dimenticate di mettere un like, se vi è piaciuto ! 🙂

11 comments on “Scozia mini guida: Where to stay – alla ricerca dell’alloggio perfetto!”

  1. Tra un mese partirò per la quarta volta per la Scozia. Questa volta sarò da sola. Quello che ho notato viaggiando in Scozia è che le sistemazioni sono più care rispetto all’Italia. (per quanto riguarda il rapporto qualità – prezzo). Un hotel contrassegnato da 3 o 4 stelle può spesso rivelarsi fatiscente, e soprattutto spingendosi più a nord è impossibile trovarne. Io ho soggiornato soprattutto in piccoli B&B e Guest House.

    Mi piace

    1. A fino ottobre partiremo anche noi 🙂 infatti siamo in piena ricerca, per questo l’articolo 🙂 è venuto proprio naturale! Noi siamo stati come te svariate volte e non c’è mai sembrato che le sistemazioni fossero più care che in Italia, anzi, qualche volte le abbiamo trovate più economiche, specie se si prenota in anticipo!! Certo viaggiando in 2 persone minimo. B&B e Guest House sempre ottime esperienze, ma spesso costano tanto quanto alberghi ed altre sistemazioni più lussuose (questa per lo meno la nostra esperienza). Una notte in offerta in un castello per 100e quando una guest house in centro costava 90 e per fare un esempio! Solo un paio di volte abbiamo trovato alberghi bruttini, ma il prezzo che avevamo pagato non era molto alto. Sempre puliti però e con il bagno in camera!Poi credo dipende molto anche dalla fortuna e dalla zona. Mai stata da sola in Scozia,quindi non ho esperienza personale di alloggi in questo senso.

      Liked by 1 persona

      1. Più che altro mi riferisco ai paesini fuori mano e alle zone più sperdute. Ovviamente sono da escludersi le città. Quello che ho notato io è che quando in Italia puoi avere un hotel magari a 3 stelle, in Scozia per lo stesso prezzo devi soggiornare in una guest house. È difficile trovare hotel di nuova costruzione. Poi sicuramente dipende da zona a zona è vero

        Mi piace

      2. Si è vero, cambia tutto molto dalla zona e dal periodo. A volte hanno guest house più care di alberghi o trovi prezzi strani che fai fatica a capire! Molto aumenta se viaggi in famiglia con bimbi .pochi sconti e poche agevolazioni. Sono tornati da poco dei nostri amici e il conto è stato salato! Spero che tu troverai delle buone sistemazioni per le singole. Avrei piacere di sapere come ti sarai trovato 😊

        Liked by 1 persona

      3. si, sembra assurdo ma si risparmia di più in coppia e costa molto di più in famiglia! l’unico modo per risparmiare in famiglia è quello di andare almeno in 2 famiglie!! Io sono andata in solitaria in Irlanda è stato favoloso ed ho trovato delle ottime offerte! 🙂 ti auguro un viaggio favoloso … 🙂

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...