Tibbermore Church e Outlander

7 commenti

20171221_121041

Oggi vi porterò con noi a conoscere una delle tappe del nostro ultimo viaggio on the road in Scozia, imperdibile per tutti quelli che amano la serie Outlander.

Questa chiesa è di norma chiusa, quindi per organizzare la vostra visita, dovrete contattare l’ente che la preserva (contact@srct.org.uk). Parlerete con Victoria, una signora di una cortesia e simpatia unica, che vi farà aprire la chiesa dal custode nel giorno che programmerete, così che voi possiate visitarla. Il suo operato è stato impeccabile.

tibbermore

E’ stato davvero magnifico essere gli unici visitatori di questa chiesa, in una soleggiata ma freddissima mattinata di dicembre. Fredda ed umida, oltre che senza elettricità, va visitata durante le ore del giorno, quando la luce del sole, attraverso le numerose grandi finestre, la illumina e la fa rispendere di antichi fasti, ormai solo immaginabili.

tibbermore

La troverete spoglia e mal ridotta, ma resiste da secoli al tempo e all’abbandono. Potrete girare in piena libertà, salire nelle gallerie, esplorare ogni più piccolo angolo e sedere su una delle panche in legno, perdendovi per qualche minuto ad osservare il grande pulpito che troneggia davanti a voi. Non è solo emozionante pensare che qui hanno girato una serie tv, ma anche immaginare le vite che si muovevano tra queste mura, diversi secoli fa.

tibbermore

C’è anche un organo in legno, del quale si vedono ancora i pomelli, ma che resta chiuso, ovviamente.

Appena entrati invece, sulla vostra destra, vederete una galleria di foto ed informazioni dedicate ad Outlander e alla storia di questa chiesa, alcuni opuscoli informativi e una cassettina per lasciare le offerte.

Un pò di storia

La parrocchia di Tibbermore risale al 1632, quando i pastori locali ricostruirono la precedente struttura. In questo sito esisteva una chiesa dedicata a St. Mary nel tardo middle ages.

tibbermore

Nel 1789 James Strobie, architetto, semplificò il piano di costruzione rimuovendo una navata ad est ed allungando la chiesa di 10 piedi sempre verso est. Grandi archi, che segnavano la posizione del corridoio demolito, sono stati trovati sulla parete sud, quando il monumento ai caduti fu eretto nel 1920.

Altri cambiamenti avvenuti nel 1789 riguardavano  la costruzione di finestre simmetriche a sud, una nuova porta ed un portico nel timpano ad ovest. Furono introdotte nuove gallerie, con maggiori posti a sedere e il pulpito fu riarrangiato e posto nella posizione che occupa di norma nella chiese Presbiteriane Scozzesi, tra le due finestre centrali.

tobbermore

La navata a nord del 1810, trasformò la chiesa, permettendo 600 posti a sedere. Fu costruita prevalentemente per accogliere i lavoratori della Ruthven Printfield Company che la frequentavano nel 1792. Il pavimento in pietra rastrellata e le panche in legno semplice, sono caratteristiche distintive ed inusuali, che sono sopravvisute.

20171221_122628

Nel 1874 furono installati l’attuale pulpito e la poltroncina a ferro di cavallo con croci celtiche incassate. I posti nelle gallerie e nel corridoio furono lasciati isolati. La decorazione stampigliata attorno al pulpito risale probabilmente a questo periodo ed è un raro pezzo sopravvissuto nella chiesa parrocchiale di campagna scozzese.

Oltre al memoriale di marmo della prima guerra mondiale, le vetrate disegnate da Oscar Paterson per commemorare le donne che servirono nella guerra, furono inserite nelle due finestre centrali nel 1920. Il primo monumento nella chiesa è un grande tavolo di pietra, posizionato nel muro della navata, eretto nel 1631 da Sir James Murray di Tibbermore, per la sua famiglia.

IMG_2774

A causa del numero decrescente di fedeli nel 1980 la chiesa fu chiusa e nel 1986 fu acquisita dalla Tibbermore Charitable Trust. In seguito nel 2001, fu trasferita sotto la cura dello Scottish Redundant Churches Trust (SRCT). Ecco una piantina della Chiesa.

Al giorno d’oggi – backstage Outlander

Da quando SRCT ha preso sotto tutela questo luogo, ha lavorato duramente per prendersi cura dell’invecchiamento di questo edificio storico e proteggerlo dal vento e delle infiltrazioni. Un’importante ristrutturazione del tetto è stata fatta nel 2016, grazie al supporto della Listed Place of Worship Roof Repair Fund, Perth & Kinross Heritage Trust e grazie ai fondi provenienti dagli incassi di Outlander.

Il drammatico episodio numero 10 “Il marchio del diavolo” (The Devil’s Mark) è stato girato qui nel giugno del 2014. Le riprese sono durate 10 giorni. Erano presenti 120 persone dalla troupe e 200 comparse e aiuti. Nella settimana prima che iniziassero le riprese, la chiesa è stata trasformata in una “Cranesmuir Church”. Gli interni della chiesa sono stati ridipinti di un grigio scuro, i monumenti ed il war memorial così come il pulpito e l’area dietro di esso, sono stati coperti da pannelli neri.

20171221_121628

Le luci sono state sostituite da candelieri. Fu creata una replica della colonna della navata nord, per bilanciare la scena, di cui potete vedere l’originale anche oggi.   Sono rimaste intatte le due grandi finestre, ma le scritte del memoriali furono coperte. Visitando la chiesa, anche senza tutti i riadattamenti cinematografici che furono fatti, non farete fatica a ricordare e rivedere Clair e Geillis sul pulpito  e tutta la scena che si è svolta intorno.

Tuttavia la chiesa richiede un’estesa riparazione e conservazione dopo uno stato di abbandono prolungato. La pianificazione e la raccolta di fondi per questo progetto sono ancora in corso.

IMG_2772

Gli esterni

La chiesa è costruita in arenaria rosso/marrone, il tetto in ardesia. Date uno sguardo alle date sulla campana 1632 e 1808 e notate il corvo inserito nel timpano, che vi da accesso ad essa. Tutto il muro di cinta della chiesa è disseminato di tombe, alcune delle quali sono davvero molto antiche, come quelle risalenti al 1731.

tibbermorie

Camminare tra queste lapidi ricoperte di muschio e antiche è stato estremamente suggestivo e abbiamo trovato anche questa tomba che ci ha particolarmente incuriositi; forse i nomi vi risuteranno familiari.

tibbermorie

Prima di uscire non dimenticate di firmare il libro che troverete all’ingresso e di lasciare un vostro commento sulla visita.

Siete curiosi di dare un’occhiata più da vicino? Be allora non vi resta che guardare il nostro video:

Nei pressi delle chiesa se volte si trova una carinissima fattoria e se vorrete Victoria vi metterà in contatto anche con loro per poter andare a visitarla.

Come arrivare

Raggiungere la chiesa è abbastanza semplice, andando verso Perth, prendete in direzione Tibbermore. Il villaggio è piccolino e non farete fatica a trovare questa chiesa, lungo la discesa accanto al cimitero. Mi raccomando non dimenticate di organizzare la vostra visita e di farvi aprire la chiesa, che altrimenti troverete chiusa!

Tibbermore Google Maps

Vi ricordo che tutte le foto sono di proprietà di Ale Carini ©2018 (Ally Blue) e di Ivan Balducci o concesse dai legittimi proprietari. Vietato qualsiasi utilizzo senza autorizzazione.

7 comments on “Tibbermore Church e Outlander”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...