cluzean castle, giardini, scozia

I giardini segreti dei Castelli Scozzesi Capitolo IV: Culzean Gardens

5 commenti

Il CulzeanCastle del quale vi ho parlato approfonditamente in questo articolo, presenta anch’esso dei giardini stupendi e vale senza ombra di dubbio una visita se siete diretti verso il Sud della Scozia.

Il Castello si erge su uno sperone roccioso che affaccia sul Firth of Clyde, lo noterete imponente, avvicinandovi con l’auto da molto lontano e ne resterete stupefatti. La sua posizione è davvero scenografica, tanto che vi sembrerà di entrare in un mondo a sè e, vi lascierà nel cuore un’emozione indimenticabile!

culzean giardini3.jpg

Il castello è circondato dal Culzean Country Park, un parco di oltre 600 ettari, nel quale perdervi tra profumi e colori. Tenete a disposizione almeno mezza giornata per visitare questa location, perché il tempo vi passerà in un lampo!

culzean stagno cigni

Troverete uno stagno con cigni e ninfee, uccelli variopinti, un walled garden ed una pagoda giapponese. Molti reali in quel periodo, erano affascinati dall’oriente e spesso costruivano richiami ai queli luoghi, nei loro castelli.

C’è stata una leggera pioggia quel giorno, che ci ha accompagnati per qualche ora, così mentre camminavamo sotto gli alberi, potevamo sentire il suono delle gocce che battevano sulle foglie delle ninfee o che si infrangevano sul lago.

Erano presenti anche 3 laghetti per il Curling, al castello, in uso fino al 1940. Erano di forma rettangolare, in acque poco profonde, che ghiacciavano con facilità. Quando i laghetti furono abbandonati e prosciugati, si coprirono di vegetazione anche se, la loro forma si distinge ancora. Il Curling è un antico sport scozzese che si gioca con delle pietre, provenienti da Ailsa Craig.

culzean vista spiaggia completa

I Giardini offrono oltre che 3 miglia di panorami costieri. Troverete giardini formali, un walled garden, un stagno e The Dolphin House, costruita come prima innovazione da Adam, nel 1840, che fungeva da lavanderia. Sullo sfondo dalla Dolphin House potete vedere the Round House.

La Spiaggia privata costeggia tutto il castello e comprende una Gas House, costruita inizialmente per abbattere i costi e fornire energia. Oggi non è più in uso, ma è stata restaurata ed è visitabile, ricca di reperti dell’epoca. Quando scenderete di sotto a visitare la spiaggia, percorrendo una piccola e ripida scaletta che sembra quasi comparire dal nulla, vi sembrerà di essere su un altro pianeta e, sarà come quando Alice precipita nel buco ed arriva nel paese delle meraviglie.

La spiaggia è vasta, piena di sassolini colorati e conchiglie ed offre viste mezzafiato. Ha iniziato a piovere poco dopo che siamo scesi di sotto ad esplorarla. Potete vedere come cambia velocemente il cielo ed i colori con il cambiare del tempo ma, che dire, ha assunto un fascino ancora più mistico e gotico … assolutamente unico!

culzean grotte3

Si raccontano anche storie di contrabbando legate al castello, con la complicità di alcune grotte. Le imbarcazioni arrivavno via mare, direttamente dal Firth of Clyde, che in passato era noto per questo genere di attività. Il contrabbando noto anche come “running Trade” era molto attivo in questa zona, perchè vicino alla Isle of Man.

Una delle attrazioni principali dei giardini è la Fountain Court, bellissima, solitaria ed imponente. E poi una limonaia, una voliera, fiori, palme e cardi fioriti ovunque voltiate lo sguardo! Non vi sembra di essere in qualche giardino esotico? E’ stato davvero magnifico passeggiare per questi giardini, che mi hanno letteralmente fatta innamorare.

culzean castle

Il Deer park, fu stabilito qui dal 3rd Marchese per ospitare una vasta varietà di animali e venne ampliato dal 1st Marchese che creò un lago per i cigni ed una voliera. Il parco è davvero immenso,  selvaggio e direi magico. Cervi, cerbiatti, lama ed una varietà di altri animali, girano liberi e tranquilli. Alcuni si avvicinano molto alla recinzione, tanto da poterli accarezzare. E’ stata la prima cosa che abbiamo visto appena arrivati, bellissimi, docili e abituati a vedere noi Umani. Purtroppo la pioggia che ci ha sorpreso per qualche ora, li ha fatti allontanare dalla recinzione e rifugiare nel bosco, altrimenti credo che avremmo visto tanti altri esemplari interessanti.

Girando Culzean passerete molto tempo immersi nella natura e resterete estasiati dalla bellezza di questi giardini, che sono in uno stato conservativo eccellente. Se il tempo ve lo consentirà, potrete mangiare al bar interno e sedervi su un piccolo tavolino esterno, godendo per la durata di tutto il vostro pranzo di quiete, tranuillità, canto di uccelli .. e natura a non finire.

culzean limonaia

 

All’interno del grande country park, troverete anche Camelia House, davvero magnifica, ed una Wild Woodland area, per divertimento di grandi e bambini. 

Avete notato il cannone e la particolare meridiana mentre stavate esplorando gli esterni del castello? Sono ancora alla ricerca di qualche informazione in più su questi due oggetti che hanno attirato la mia attenzione. Se volete fare una passeggiata da Maidens, fino al castello, potete trovere tante informazioni interessanti a questo link.

 NB. Tutte le foto sono di proprietà di Ale Carini (Ally Blue) ©2018 e di Ivan Balducci ©2018 o concesse in uso dai legittimi proprietari, vietato ogni uso. Scozia on the road – 50 sfumature di viaggio.

5 comments on “I giardini segreti dei Castelli Scozzesi Capitolo IV: Culzean Gardens”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.