crail, scotland

Crail

5 commenti

Crail si trova a sud dell’East Neuk of Fife, a dieci miglia da St Andrews e molti direbbero che è il più attraente di tutti i villaggi di pescatori che sono disseminati in questa zona, anche se ognuno di loro ha il suo carattere unico.

crail viste sul forth3

E’ un posto meraviglioso da visitare in qualsiasi periodo dell’anno, anche se probabilmente è al suo meglio in un giorno luminoso d’inverno, quando è più probabile averlo tutto per se. E’ esattamente quello che è capitato a noi, quando lo abbiamo visitato in una soleggiata giornata di Dicembre. Pochissimi turisti in giro e tutti i panorami più belli solo per i nostri occhi increduli, davanti a tanta bellezza. Non potevamo scegliere una giornata migliore per visitarlo, tanto limpido era il cielo!

La città ha una storia antica, che si pensa risalga addirittura al tempo dei Pitti. Fu nominato Royal Burgh da Robert the Bruce nel 1310, che gli diede anche il diritto di tenere mercati di domenica. Si racconta che Re Giacomo VI di Scozia, descrisse il Fife come “un manto del mendicante, orlato di ghirlande”. Il manto dovrebbe essere la frangia dorata della costa e, la sua catena di piccoli porti, le ghirlande. I porti avevano fiorenti flotte da pesca ed ricchi legami commerciali, soprattutto con i Paesi Bassi. Grande era il commercio di lana, lino, carbone e sale. Le saline riscaldate dal carbone locale, erano una caratteristica della costa del Fife in passato.

crail kings mill3.JPG

La posizione orientale di Crail gli conferisce un’aria di solitudine. C’è una vecchia storia sul Fife: riguarda un uomo che chiese ad un altro se fosse mai stato all’estero, egli rispose: “No, ma io ho ingaggiato un uomo che era stato a Crail”, come se fosse un villaggio fuori dal mondo.

Immergetevi tra le viuzze di questo luogo incantato che sembra quasi essere uscito dal tempo e dallo spazio. Solo il silenzio ed il rumore del mare saranno con voi, mentre vi addentrerete nell’esplorazione dei suoi cottage dai tetti rossi e i suoi incredibili panorami, vi faranno da cornice, quando all’improvviso i vostri occhi se ne innamoreranno. Potrete esplorare le strette viuzze dette “wynds” del villaggio o semplicemente fare una passeggiata immersi tra natura ed antichi richiami. Il tempo si fermerà per un pò e non potrete non fotografare ogni angolo.

Affascinanti le strade acciottolate che si diramano da e per il porto. Il tutto protetto dalla scogliera e, circondato dalle casette dei pescatori del centro storico. I pannelli in terracotta rossa, presenti su molti vecchi edifici del Fife, furono portati qui, come zavorra sulle barche commerciali e sostituirono i tetti, che prima erano coperti di paglia.

Non mancate di andare a sbirciare presso il “Crail Pottery” dove troverete un’infinità di ceramiche e durante le vacanze scolastiche, anche quelle fatte dai bambini del posto.

Troverete anche un piccolo museo che vi illustrerà il legame del luogo con l’industria ittica, l’infanzia a Crail ed altre piccole curiosità. Soffermatevi sullo stupendo punto panoramico dove si trova la meridiana, dal quale potrete godere di viste incredibili sull’isola di May o Bass Rock, se il cielo è limpido, come nella giornata che abbiamo avuto la fortuna di trovare.

Nel villaggio c’è stata una forte influenza olandese, evidente nel Tolbooth, un edificio che risale al 1500. Si erge come su un’isola nel centro di Marketgate, accanto al municipio, che fu aggiunto nel 1814. Ha una caratteristica torre e un tetto in stile europeo, simile agli edifici in Olanda.

crail toolboth
Foto – George Westwater

Un pesce fa parte della sua bizzarra banderuola, come riferimento a un’antica prelibatezza locale, chiamata “Crail Capon”, ovvero un eglefino tagliato ed essiccato. L’influenza europea si nota tantissimo nel vecchio municipio, nel quale la campana della torre è stata portata dall’Olanda ed è un ricordo indissolubile, dei legami della città con gli olandesi. Nel Crail Tolbooth c’è una libreria part-time

crail toolboth3
Crail Tolbooth

Marketgate è il cuore medievale di Crail, una volta il più grande mercato in Europa. Ora le sue dimensioni sono nascoste dagli alberi che fiancheggiano la strada che lo attraversa. Sul lato a sud del Marketgate, le case sono piccole ma attraenti, mentre sul lato nord potete vedere l’area dove i ricchi mercanti costruivano le loro dimore più grandiose.

crail casa
Foto – George Westwater

La più imponente è il No9 Friary Court, ora conosciuto come Old House, costruito nel 1686 e probabilmente la più antica casa superstite di Crail. Un po ‘più avanti, Kirkmay House è più solitaria, in piedi da Marketgate.

La chiesa parrocchiale di Crail è molto più antica di quanto sembri, risalente in parte al 1160, con aggiunte frammentarie avvenute in tempi diversi ed il suo aspetto attuale dovuto ad un importante restauro e riordino nel 1963.

crail5 - golf hotel

A ovest del Tolbooth, Crail’s Marketgate diventa High Street. Qui troverete il Golf Hotel, molto caratteristico, risalente ai primi anni del 1700.

Il bel porto di Crail si trova a sud di High Street ed è facilmente raggiungibile a piedi. Dal porto la città sembra essere un tripudio di pietre rossastre e facciate bianche intrecciate con ardesia grigia e tetti di tegole rosse.

crail vista sul porto

 

Tutto questo precipita giù per la collina dalla strada principale, per concludere sul lato del porto bordato di pietra color miele, completo di alcune piccole barche da pesca e occasionali mucchi di pentole di aragosta. Non perdete il festival del cibo a luglio, se siete da queste parti ed assaggiate un po’ di prelibatezze, appena pesacate.

crail the kings mill cartellonecrail kings mill

The King’s Mill è indicato da un cartellone, perché nulla rimane oggi di questo luogo, ma diversi studi archeologici ci confermano la sua presenza qui. Fu un importante punto di riferimento per l’economia di Crail per più di 700 anni e si trova in una zona, con spettacolari punti panoramici; preparate la vostra reflex perché avrete molto da fotografare qui!

crail villa sul forth

Il Castello si trovava dove oggi sorge Crail House, un tempo sede dello sceriffo e costruito da Davide I. Caduto in rovina nel xvi secolo, ma oggi ricordato in castle terrace e castle street.

crail case al portocrail vista mill2

Ciò che rende Crail così meraviglioso è il suo porto, secondo la maggior parte delle persone che l’hanno visitata, tra i più fotografati in Scozia. Ed i panorami che si aprono sul mare, dove col cielo limpido, si possono ammirare diverse isole. Purtroppo le rovine del castello reale, costruito sulle falesie a est del porto, nel 1100 furono spazzate via dal Consiglio Comunale nel 1706. Per quanto mi riguarda invece, ciò che ha reso Crail meraviglioso ai miei occhi, è la distesa erbosa che scende fino al Forth, ricca di panchine, nelle quali sarei rimasta per ore ad ammirare il panorama, le isole all’orizzonte e rilassarmi; perchè trovo che non ci sia nulla di più bello al mondo!

crail con vista bass orck

Una curiosità se volete fare una lettura: D Hay Fleming parla di Crail in un libro del 1886: Guide to the East Neuk of Fife.

Questa la cartina del villaggio, ma il mio suggerimento è quello di camminare e camminare, per scoprire tutti i più piccoli angoletti di questo magico luogo nascosto nel Fife, perchè vi darà emozioni uniche ed intense.

crail cartellone

Due interessanti passeggiate che potrete fare sono quella tra Crail e Kingsbarn oppure quella da Anstruther e Crail, attraverso panorami e natura incontaminata. Ve le descriverò a breve.

Se volete saperne di più sui villaggi dell’East Neuk oppure su St Monans, vi rimando ai miei due precenti articoli.

N.B. Tutte le foto sono di proprietà di Ale Carini (Ally Blue) e di Ivan Balducci ©2018 o concesse in uso dai legittimi proprietari. Vietato ogni uso. Scozia on the road- 50 sfumature di viaggio.

5 comments on “Crail”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.