limmagine e testo: la scozia in treno

Scozia in treno: 15 giorni di viaggio

11 commenti

Dopo tante richieste arrivate da tutti voi, su come muoversi in Scozia senza noleggiare la macchina, mi sono finalmente decisa e ho scritto questo itinerario. Ho scelto uno dei tanti possibili viaggi che si possono fare in treno e ricevuto qualche buon consiglio, dalla mia amica Laura Bertazzini, che di viaggi con i mezzi pubblici pubblici ne ha fatti diversi, per limare qua e là, l’itinerario che avevo in mente.

Questo viaggio sarà lento, scandito dagli orari dei collegamenti, calmo, alla ricerca dei luoghi e di ampio respiro. Si assaporeranno i panorami, che sono parte integrante della magia e della bellezza della Scozia; anzi direi una delle emozioni più intense, che questa terra ci regala. In questo modo avremmo il tempo per assaporare ogni sfumatura della nostra amata Alba.

edimburgo aeroporto

Scozia in treno

Arriveremo in aereo ad Edimburgo e ripartiremo da Glasgow, per ottimizzare il nostro viaggio. Anche se puoi fare come preferisci, perché Glasgow ed Edimburgo sono ben collegate da citykink, che dalla bus station di Glasgow, vi porterà direttamente all’aeroporto di Edimburgo; l’importante è stare bene attenti ai tempi.

L’itinerario che ti propongo è uno tra tanti possibili, che puoi mixare, ampliare o ridurre, a seconda dei giorni che hai a disposizione e di quello che maggiormente ti interessa vedere.

Per i primi giorni di viaggio, useremo come base per i nostri spostamenti Edimburgo. Ti suggerisco quindi di trovare una sistemazione in un albergo nei pressi della Stazione, in modo che molto velocemente, potrai raggiungere sia la stazione dei treni, che il punto di partenza dei bus.

Ottima sistemazione con un buon rapporto qualità/prezzo è il Motel One. Ci siamo stati a dicembre e ci siamo trovati benissimo. Ce ne sono due ad Edimburgo, noi eravamo in quello che affaccia sui giardini di Prince street.

motel one

scozia in treno mappa

Itinerario:

1 giorno

Arrivo ad Edimburgo ed esplorazione della città. Per qualche idea su cosa fare puoi leggere, Edimburgo 10 cose da fare gratis in città.

edimburgo

2 giorno

Trasferimento da Edimburgo verso Roslin, per visitare Rosslyn Chapel con il bus. Qui potrai visitare anche la città, il Roslin Glen, il Roslin Castle (raggiungibile tramite un sentiero nel bosco). Direi che questa è una delle tappe imperdibili, da fare almeno una volta quando si va in viaggio in Scozia.

Se sei appassionati del genere, sono anche luoghi legati al Codice Da Vinci. Per saperne di più sulla città di Roslin e le sue attrazioni, puoi leggere qui: Rosslyn Chapel, il codice DaVinci e il Roslin Castle.

Ritorno ad Edimburgo nel tardo pomeriggio, con uno degli ultimi bus, per fare una passeggiata al tramonto e mangiare qualcosa in città. Se vuoi qualche spunto su dove mangiare ad Edimburgo, ecco una delle mini guide che abbiamo preparato per voi.

roslin b&w

3 giorno

Trasferimento da Edimburgo, a Linlithgow, in treno per visitare il Royal Brough ed il palazzo. Partenza da Edimburgo Waverley Station. Linlithgow è una cittadina molto bella e caratteristica, ha il suo suggestivo loch e vari punti d’interesse sono sparsi in città. Puoi pensare di restare qui e fermarti a cena; per poi riprendere il treno verso Edimburgo.

li loch
Un paesaggio innevato indimenticabile

lin piazza

Per cenare suggerisco il magnifico e storico: The four Marys che risale al 1500, quando era un’abitazione.

4 giorno

Ti propongo 3 alternative per questa giornata

-1) tour del Fife in bus con Rabbie (solo in inglese) .

-2) Oppure in alternativa, se non sei un amante dei tour organizzati e ti piace viaggiare per conto tu: visita a St. Andrews. In treno da Edimburgo a Leuchars e poi in bus fino a St. Andrews. Puoi dedicare tutto il giorno alla visita della città, perché offre davvero molto.

Per saperne di più sulla città puoi leggere qui: St Andrews, la perla del Fife. In alternativa, se non vuoi passare tutto il giorno a St Andrews, puoi prendere uno dei bus che collegano St. Andrews ai piccoli villaggi di pescatori dell’East Neuk, ed andarne a visitare almeno uno.

st andrews

-3) Se questa tappa non suscita il tuo interesse, puoi spendere il 4 giorno per visitare SouthQueensferry e Inchcolm Abbey. Partenza in treno da Edimburgo Waverley, destinazione Dalmeny station.

Una volta arrivati alla stazione ferroviaria di Dalmeny, attraverso una scorciatoia che passa attraverso un sentiero boschivo, con indicazioni abbastanza chiare, potrai raggiungere l’Hawes Pier (la banchina per gli imbarchi). Per tutte le informazioni, leggi il mio precedente articolo, qui.

inchcolm abbey
Foto Laura Bertazzini

A South Queensferry se vuoi fermarti per un buon pasto con vista sui ponti, suggerisco Orocco Pier. Molto caratteristico e non delude davvero mai.

5 giorno

Trasferimento da Edimburgo a North Berwich in treno. Visitata questa incantevole cittadina marina, con il bus 120, dirigiti al Tantallon Castle. Magnifico, con viste spettacolari su Bass Rock e incredibili panorami. Per saperne di più sul castello, clicca qui.

La notte del 5 giorno, sarà l’ultima che passeremo ad Edimburgo; infatti la mattina del 6 giorno, ci sposteremo in treno verso Inverness.

6 giorno

Arrivo ad Inverness e giro, in esplorazione della città. C’è veramente molto da vedere sia nella città che apre le porte alle Highlands, che nelle zone circostanti. Per averne un’idea più chiarà, puoi leggere qui: Inverness: esplorando la città e i dintorni.

inverness james3
Inverness – Foto James Ross

Dettagli degli spostamenti:

Edimburgo – Inverness (il treno passerà via Stirling e Perth, quindi a te la scelta, se fare o meno uno stop in queste tappe, modificando e mixando l’itinerario in questione, a tuo piacimento).

Se vuoi sfruttare al meglio il tempo, ti suggerisco di prendere un treno la mattina presto, per arriverete ad Inverness, in questo modo, potrai decidere di dedicare mezza giornata ad un tour o verso Culloden/Clava Cairns oppure, verso Nairn ed il Cawdor Castle. Molto suggestivo il villaggio di pescatori di Nairn e le sue spiagge e per gli amanti del genere in agosto, il festival internazionale del jazz.

Stagecoach, offre vari collegamenti tra questi luoghi. Nairn può essere raggiunta anche in treno, ma poi per arrivare al castello dovrai prendere un taxi, a quanto ricordo non c’è un bus che porta direttamente al castello. Aperto per le visite da Aprile ad ottobre.

7 giorno

Da Inverness ci dirigeremo in treno a Kyle of Lochlash, per vedere uno dei castelli più fotografati della Scozia. Questo viaggio in treno viene descritto come uno tra i più belli a livello di panorami. Considera almeno 2/3 ore qui se vuoi visitare anche il castello internamente e, ricorda che avrai il tuo bagaglio con te, quindi cerca di viaggiare leggero.

Non ci sono bus che ti porteranno qui, quindi dovrai andare a piedi oppure prendere un taxi o, rimandare ad un’altro viaggio in Scozia; a te la scelta!

eilean 3

Da Kyle of Lochlash in autobus, ci dirigeremo a Portree, Isola di Skye.

8/9/10 giorno

Rimarremo per 3 giorni sull’isola di Skye. Per leggere l’itinerario completo, puoi dare uno sguardo a questo articolo: Isola di Skye: 4 giorni tra le nuvole.

8 giorno: Iniziamo la nostra esplorazione da Portree, magari con questa semplice walk intorno alla città e ai suoi punti panoramici. Puoi passare il resto della giornata a visitare la Trotternish Peninsula, servita sempre dal servizio bus.

portree

9 giorno: raggiungiamo Uig in bus e dopo aver esplorato la zona, con una passeggiata di circa 1 ora, possiamo raggiungere The Fairy Glen. Se raggiungere the fairy glen, non ti interessa, puoi optare per Talisker bay e distillery, sempre raggiungibile in autobus.

skye -uig
Uig
skye . talisker
Talisker bay

Giorno 10: in bus fino al Dunvegan Castle. Da qui potrai decidere di fare un giro in barca sul loch Dunvegan, alla ricerca delle foche. Da Dunvegan, imperdibile nelle vicinanze è il Neist Point Lighthouse. Non ci sono mezzi che portano fino a qui, perciò avai solo 2 alternative: prendere un taxi oppure noleggiare una macchina sull’isola, per raggiungere i posti più remoti.

skye neist point

Se vuoi saperne di più su dove dormire sull’isola di Skye, ecco qui!

Vi sono linee locali sull’isola, che partono da Portree o Broadford ma, i servizi non sono molti durante la giornata e nemmeno in estate. Girare l’isola di Skye con i mezzi pubblici richiede una buona dose di adattamento e molta pazienza, specie se ti vuoi allontanare dalla strada principale che collega Kyleakin – Portree – Uig. Per chi fosse interessato può controllare il sito di Bus Stagecoach, Bus Services in Skye oppure, cliccare qui o scaricare la mappa dei tragitti dei bus sull’isola qui. La A87 attraversa l’isola dal Ponte di Skye ad Uig, collegando le maggiori città e centri di interesse.

Puoi girare l’isola: 1) da solo usando gli autobus locali; 2) noleggiando una macchina per 1/2 giorni (cosa che per Skye suggerisco) oppure; 3) affidarti ad un tour operator locale, come Tour Skye (solo in lingua Inglese) molto gettonato, per farti portare in giro e raggiungere anche i posti, meno a portata di mano. Ne puoi trovare diversi altri se cercherai su internet o nel sito di Visit Scotland!

11 giorno

Partenza per Fort William e pernottamento in città.

Dettaglio spostamenti:

Da Portree ad Armadale in autobus;

Da Armadale a Mallaig via traghetto panoramico; se arriverai sull’isola di Skye via terra, lasciala via mare e fai un’altra splendida esperienza di viaggio. Mi raccomando prenota il posto in traghetto in anticipo, specie in estate.

jacobite
Daniela Tammone foto

Da Mallaig a Fort William in treno. Puoi percorrere quest’ultimo tratto in treno, con lo storico Jacobite Steam Train (per intenderci il treno a vapore di Harry Potter che corre lungo il viadotto di Glenfinnan) e, che è considerato uno dei viaggi in treno, tra i più belli al mondo. Oppure puoi prendere un treno normale, la scelta dipende molto da quanto sei appassionato della saga di Harry Potter!

Se viaggerai con il Jacobite, prenota il posto finestrino, vista mare. Per saperne di più su questa rotta panoramica, nota come la “road to the isles”, clicca qui; oppur leggi qui, per conoscere di più su Glenfinnan: Glenfinnan (Scozia): Harry Potter, il viadotto e il Monumento.

Sono anni che aspettiamo di fare questa tratta a bordo di questo fantastico treno a vapore! Fino ad ora abbiamo percorso quello che è stato possibile, inseguendo la ferrovia in auto e, facendo degli stop panoramici con passeggiate. Prima o poi arriverà l’occasione giusta! Il viaggio sola andata, dura circa 2 ore. La prima classe ha gli scompartimenti divisi e con la porticina che si apre, proprio come nel film, a differenza della seconda classe, che non li ha.

Poco dopo aver lasciato Mallaig, vedrai il piccolo Loch Morar e più avanti il Loch Eilt, con l’isola dove venne sepolto Albus Silente, in Harry Potter e il Principe Mezzosangue. L’isola è piccola e con pochi altissimi alberi ma, talmente caratteristica, che chiunque ami questa saga, la riconoscerà a prima vista. Questo loch fu usato anche per girare le scene esterne del terreno di Hogwarts.

Visita a Fort William e pernottamento in città.

12 giorno

Partenza da Fort William verso Glasgow. Puoi decidere se fare questa tratta in treno o bus. Dedicheremo questo giorno ad una prima esplorazione della città, imperdibile la zona storica e la cattedrale. Per saperne di più su cosa vedere, clicca qui.

glasgow chatedral

13 giorno

Partenza da Glasgow, verso Stirling in treno. Qui avrai diverse scelte a disposizione: visitare il castello, il mausoleo di Wallace o fare un giro per la città. Da Stirling, prendendo un autobus si arriva al Doune Castle, che ricorderai di aver visto sul grande schermo sia in Outlander, che nel Trono di Spade.

doune castle kitchen tower
Doune Castle

stirling

14 giorno

Visita fugace alla città di Glasgow. Per sapere quante cose ci sono da visitare in città, clicca qui. Ti accorgerai che Glasgow ha veramente moltissimo da offire. Parchi, musei, percorso dedicato ai Murales, angoli nascoti e passeggiate lungo il fiume.

15 giorno

Ritorno a casa, prendendo l’aereo da Glasgow! Viaggio terminato.

bo'ness anticato

Informazioni Utili:

Per tutte le info sui bus, i treni ed i vari collegamenti potete consultare:

Traveline Scotland
CityLink
Scotrail

Per tutte le info sui vari pass per le attrazioni o per i mezzi, puoi cliccare i relativi link.

Info sui treni:

Il Jacobite è in servizio da maggio a fine ottobre sull’ultimo tratto della West Highland Line – una delle ferrovie più spettacolari del mondo – tra Fort William e Mallaig. Te ne lascio qui un assaggio con vedute aeree.

Il Jacobite fa una corsa al giorno (andata e ritorno) con partenza alle 10.15 ma, tra metà maggio e la fine di agosto, effettua anche una corsa pomeridiana, che parte alle 14.30 e rientra a Fort William alle 20.30; ottima soluzione se si viaggia in estate, per sfruttare al massimo tutte le ore di luce.

Puoi prenotare il biglietto direttamente dal sito della West Coast Railways e te lo consiglio. Di solito il treno è stra-pieno, specie nei periodi di alta stagione. Se deciderai di fare questo viaggio, meglio avere i posti migliori e più panoramici. Al momento della prenotazione puoi anche ordinare degli extra come la colazione o il tea oppure, aggiungere la guida turistica del Jacobite, con bigliettino personalizzato .

in viaggio verso fort william
Foto -Manuela Arci

Quando prendi il treno, in generale, vai nel posto a te assegnato, non cambiare carrozza e non girovagare. Spesso i treni, arrivati alle stazioni, subiscono delle modifiche: alcuni vagoni, vengono staccati ed attaccati ad altri treni, perché procederanno verso altre tratte e direzioni! Quindi un treno può diventarne 2. Fate attenzione quindi, perché altrimenti rischi di ritrovarvi da un’altra parte!!!

Se prenoterai il treno con tre mesi di anticipo, potrai trovare dei prezzi molto convenienti sulle lunghe tratte, però ovviamente, una volta prenotato e acquistato il biglietto, dovrai essere sicuro di usarlo! Ci sono pro e contro da valutare.

Spero che questo itinerario ti sia piaciuto e che ti possa essere di aiuto! Mi raccomando, condividi o mettete un like, se ti è stato utile. Grazie!

N.B. Tutte le foto sono di proprietà di Ale Carini (Ally Blue) e Ivan Balducci ©2018 o concesse in uso dai legittimi proprietari. Vietato ogni uso – Scozia on the road – 50 sfumature di viaggio.

 

11 comments on “Scozia in treno: 15 giorni di viaggio”

    1. grazie!!!! credo sia una delle cose più belle che potessi dirmi! quando scrivo ci metto dentro tutta la mia passione per questa terra … e pensare di riuscire a trasmetterne almeno un pezzettino, mi rende davvero felice!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.