"fife coastal path da crail a St andrews"

Fife Coastal Path: da Crail a St. Andrews (6 sezione)

Questa sezione della camminata è lunga circa 23Km, a partire dal centro di Crail; passando per il Fife Ness, prima di dirigersi a nord-ovest verso St Andrews.
Crail, è il più vecchio villaggio dell’East Neuk e, c’è davvero molto da vedere qui

19 commenti

Fife Coastal Path, un percorso che si snoda per quasi 190 Km, dal Firth of Forth a sud, fino al Firth of Tay nel nord. Il percorso offre un’esperienza di passeggiata senza eguali con tratti sia semplici e di facile percorrenza, che complessi ed impervi per i più allenati ed avventurosi.

Sarete trasportati dall’atmosfera della cittadina di St.Andrews, fino alle ex città minerarie del centro di Fife; dai piccoli villaggi di pescatori dell’East Neuk, fino alle vivaci aree industriali dell’ovest; attraverso scogliere rocciose, spiagge, estuari e riserve naturali. Passeggiando lungo il percorso costiero del Fife vivrete un’esperienza unica da non perdere.

Se siete alla ricerca di pace e tranquillità o di azione e avventura questo potrebbe essere il percorso che fa per voi. Noi ne abbiamo fatti diversi tratti, spostandoci un pò con la macchina ed un pò a piedi e devo dire, che abbiamo ancora tutte quelle meravigliose immagini stampate negli occhi ed impresse nel cuore.

fife coastal path, fife, scotland

Il percorso è stato notevolmente ampliato nel 2011-2012 e ora gira tutto attorno alla linea costiera completa di Fife, da Kincardine a Newburgh.

Possiamo suddividerlo il 8 aree: Da Kincardine a NorthQueensferry; da North Queensferry a Kinghorn; da Kinghorn a Leven; da Leven a Elie; da Elie a Crail; da Crail a St.Andrews; da St.Andrews a Newport on Tay; e per finire da Newport on Tay a Newburgh. Potete scegliere se percorrerle tutte oppure scegliere l’area che vi stimola o vi incuriosisce di più.

NB. Scaricate il nostro pdf con tante info sulla FCP e la lista degli articoli che settimanalmente pubblicheremo, per descrivere in dettaglio quest’area di incredibile bellezza. CLICCA QUI: Scozia on the road – fife coastal path

cartina della fife coastl path, scozia

Fife Coastal Path: da Crail a St. Andrews

Questa sezione della camminata è lunga circa 23Km, a partire dal centro di Crail; passando per il Fife Ness, prima di dirigersi a nord-ovest verso St Andrews.

Crail, è il più vecchio villaggio dell’East Neuk e, come vi ho già raccontato, c’è davvero molto da vedere qui, compreso lo stupendo porto, prima di partire per St Andrews. Per uscire dal Burgh potete camminare fino all’estremità orientale della comunità, o passare vicino al centro, imboccare uno stretto sentiero accanto al torrente, fino a raggiungere il sentiero costiero e dirigersi verso est. Nel punto in comune al Doocot in direzione Nord Est verso il Fife Ness.

crail, scozia

Sulla strada il percorso passa attraverso una grande caravan park e case per le vacanze, poi sul lato costiero di un aeroporto dismesso, fino a raggiunge il Kilminning Castle, parte della Scottish wildlife trust. Il percorso attravera la riserva naturale, mentre circonda il Fife Ness accanto alla Statione della vedetta di guardia.

Ci dirigiamo in direzione nord-ovest lungo il litorale, prevalentemente roccioso, anche se questo è attraversato da alcune belle spiagge sabbiose isolate.
Quasi immediatamente arriverete ad una baia, dove un tempo si trovava il porto di Fife Ness. Questa baia fu menzionata per la prima volta nel 1537 quando era il porto per la barche che andavano a raccogliere la dogana e le tasse, della riva per il Burgh di Crail.

Bell Rock Lighthouse, scozia
credit

Fu anche utilizzato come un piccolo porto di pesca; solo nel 1813, con la costruzione del faro di Stevenson sulle North Carr Rocks, noto come Bell Rock, il porto divenne un luogo di importanza. Qui era dove la pietra veniva tagliata e poi prelevata dal piccolo porto per la costruzione del faro. Sulle rocce sono visibili i segni, che sono stati utilizzati per definire la forma delle pietre, prima del trasporto verso l’isola di maggio.

Nell’entroterra la campagna è piena di agricoltura di qualità o terreni sviluppati per i campi da golf. Il primo che incontrerete è il Crail Golfing, Balcomie e poi il campo da golf di Kingsbarn. Questo percorso vi condurrà alle dune di sabbia di Cambo Sands.

cambo beach, fife, scotland

Dove dormire e dove mangiare in zona

Questo potrebbe essere un punto fare una deviazione ed arrivare fino al villaggio di Kingsbarns. Se lo farete e magari passerete qui la notte, o volete mangiare qualcosa vi suggerisco The Inn at Kingsbarn. Annette e Max sono meravigliosi così come il loro cucciolotto gigante e bianco.

La stanza della locanda non ha nulla a che invidiare ad una suite: 2 letti matrimoniali, bagni lindo con tutti il necessario (doccia e vasca), vista giardino e stanza molto grande. Colazione da campioni, cucinata al momento per voi. Se dovessimo tornare in zona, non mancheremo di tornare in questo posto magnifico.

Per prenotare la vostra stanza, potete cliccare qui!

Noi non abbiamo fatto molto di queste zone a piedi, ma ci siamo spostati da un punto ad un altro in auto, per questo le foto della walk, non saranno moltissime.

Se continuerete verso St Andrews, il sentiero attraversa il parcheggio di Cambo Beach e si dirige a Nord Overst.

kingsbarn, scozia

A questo punto avrete due opzioni: una dalla riva; l’altra da una pista che passa intorno al bordo interno del campo da golf. Una breve passeggiata sul sentiero si allontana dalla costa e corre lungo il bordo del Kenly Burn. Dopo aver attraversato il fiume, il sentiero passa attraverso i margini dei campi e arriva agli edifici agricoli di Boarhills. A da qui ci siamo diretti, sempre in auto, verso i primi punti di interesse verso St Andrews.

boarhills, scotland, fife

Se invece avete voglia di fare ancora un po’ di strada a piedi, da Boarhills potete dirigervi a nord, per riconquistare la costa vicino al the Buddo rock e continuare a camminare a volte sulla riva, talvolta sopra la parete rocciosa. Fate attenzione perchè il percorso non è proprio semplice.

the buddo rock, fife, scotland

Se deciderete per questo percorso più impervio, vale la pena soffermarsi a guardare il Rock and Spindle. Poco dopo questa baia il sentiero si arrampica nuovamente, per superare Kinkell Ness e da qui avrete una prima vista panoramica a nord-ovest di St Andrews, sul porto e la cattedrale.

Il percorso entra in questa antica cattedrale, attraverso le East Sands. Ci siamo fatti dare alcune foto e informazioni da amici più avventurosi di noi, che hanno avuto il piacere di fare alcuni di questi favolosi tratti costieri. Voi ci siete andati?

rock and spindle, fife, scotland

All’estremità nord di East Sands si trova il porto. Per raggiungere questo e il Duomo proseguire lungo il sentiero sopra le sabbie dell’East Bay fino ad arrivare al porto e ad un ponte pedonale sul Kinness Burn.

Restiamo sul lato verso il mare della Cattedrale, passando vicino alla scena, dove gli studenti sfilavano in abiti rossi lungo il muro del porto ogni domenica. Non so se lo facciano ancora, io non li ho mai visti con i miei occhi.

st andrews, fife, scotland

Sopra il porto si trovano le rovine della cattedrale, la chiesa “St Mary on the Rock” e la Torre di St Rule. Restando lungo la costa, incontrerete il Castello, strategicamente posizionato sulle rocce che si affacciano sulla baia di St Andrews.

st andrews, fife, scotland

Questa parte della passeggiata termina a St Andrews, una comunità che si vede meglio camminando attraverso le varie strade e le parti che formano l’area della città originaria, situata all’interno dell’area murata. Oggi sono visibili due porte d’accesso, le Pends e il West Port.

st andrews, fife, scotland

Prendetevi del tempo per visitare anche i college universitari e le parti delle scuole di St Leonard e Madras, aperte al pubblico. Se volte saperne di più su St. Andrews, la perla del Fife, segui la prossima sezione della walk oppure clicca qui per leggere il mio articolo sulle bellezze di questa città che tanto è cara al mio cuore!

Leggi la tappa precedente a questo link!

Ci sei stato? Facci sapere la tua, commentando qui sotto! E non dimenticare un like se l’articolo ti è piaciuto, grazie 🙂

N.B. Tutte le foto sono di proprietà di Ale Carini (Ally Blue) e Ivan Balducci ©2018 o concesse in uso dai legittimi proprietari. Vietato ogni uso. Scozia on the road – 50 sfumature di viaggio. Un grazie speciale al nostro Michael Docherty.

19 comments on “Fife Coastal Path: da Crail a St. Andrews (6 sezione)”

  1. Ma è magico ❤ Quando sono stata ospitata ad Aberdeen, dalla mia host Couchsurfing, mi ha raccontato di aver fatto la Great Glen Way in Scozia. Da allora sogno di fare lo stesso. Magari proprio questo, che sembra straordinario!

    Piace a 1 persona

  2. Ho scoperto di recente l’esistenza di tutti questi sentieri in Gran Bretagna e sono davvero affascinata da come siano tutti ben tenuti. Un giorno (forse) sfiderò freddo e pioggia per percorrerne uno a piedi!

    Piace a 1 persona

  3. Che percorso incantevole. Ormai mi sono affezionata al tuo blog e seguo tappa per tappa il tuo vivere la Scozia, così quandoci andrò farò un viaggio straordinario grazie a te. Ciò che mi piace è il verde, intenso, vivo e la senazione di tranquillità di questi posti… Attendo il prossimo post

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.