auto nella neve

Guidare in Scozia: informazioni, noleggio auto e suggerimenti

Guidare in Scozia, può generare ansia e stress, specie per chi, come noi, è abituato a guidare dal lato destro della strada e all’imporvviso si trova a sinistra. In altre parole sotto sopra! Scopriamo come guidare in Scozia. Informazioni, consigli e suggerimenti per il viaggio

8 commenti

Guidare in un’altra nazione può generare ansia e stress, specie per chi, come noi, è abituato a guidare dal lato destro della strada e si trova, invece, a dover guidare a sinistra.

Confesso che la prima volta, è stato veramente molto strano. Appena usciti dall’aeroporto di Glasgow, ci siamo trovati davanti a due mega rotatorie ed è stata subito ansia! Fatto un minimo di partica nel parcheggio, prima di uscire, ci siamo fatti coraggio, abbiamo seguito una macchina e siamo partiti! Non è certo stato il modo più semplice per inziare e, ho lasciato guidare Ivan, che è più bravo ed esperto di me. A dire il vero sembra che lui abbia sempre guidato in questo modo, mentre per me è un pochino più complicato!

Pian piano ci si accorge che in realtà, guidare è sempre guidare! Un po’ come andare in bicicletta, una volta che hai imparato, è impossibile dimenticarlo. Basta ricordarsi di stare a sinistra e che rotatorie, incorci e precedenze, sono all’opposto rispetto a come siamo abiutati a fare. Semplice, no? 😛

Guidare e noleggiare un’auto in Scozia

autostrada

Sono tantissime le compagnie di noleggio auto, molto differenti i prezzi e assolutamente variopinte le opinioni e le esperienze dei viaggiatori su questo tema. Sembra quasi una giungla intricata, dalla quale è difficilissimo districarsi e dove la fregatura, sembra quasi sempre dietro l’angolo.

In questo articolo ti parlerò delle nostre esperienze e di alcune notizie raccolte grazie ad amici e viaggiatori, che hanno condiviso con noi la loro opinione in merito, al noleggio auto. Ti parlerò anche di come fare per ritirare la macchina dopo l’orario di chiusura del desk, che è un problema non da poco, se si arriva la sera tardi; ovvero dopo la mezzanotte in estate e dopo le 23 in inverno. I voli continuano ad arrivare, ma molte compagnie sono chiuse!

NB. Voglio sottolineare che non siamo esperti del settore, né abbiamo a che fare con le compagnie di noleggio, se non come clienti. Approfondisci e verifica sempre prima di prenotare! Soprattutto perchè le condizioni di noleggio, possono cambiare di anno in anno e sono diverse da compagnia a compagnia. Ti stiamo riportiamo semplicemente le nostre esperienze di noleggio e le informazioni apprese nel corso dei vari anni, sperando che possano esserti di aiuto nella scelta.

Suggerimenti per il noleggio auto

Noleggia la macchina più piccola che trovi. Utile specialmente se pensi di esplorare le isole, il nord estremo o alcuni luoghi delle Highland, dove le strade sono quasi tutte “single track road”, piccole e strette e nelle quali, bisogna presto imparare ad utilizzare i “passing places”.

Gli altri vantaggi di un’auto piccola sono quelli di consumare poco carburante, manovrarle meglio e trovare parcheggio con più facilità. Per intenderci parliamo di un’auto di tipo A o B (city car o piccole utilitarie). Sempre che non siate in gruppo con tanti bagagli e quindi costretti a noleggiare due auto oppure, una più grande per tutti.

Se vuoi toglierti un problema e pensare solo alla guida, la soluzione potrebbe essere noleggiare un’auto con cambio automatico. Perché anche il cambio, va utilizzato con il braccio opposto a quello a cui siamo abituati! Tutto è al contratio, anche il posto dove ci si siede per guidare! Il contro di questa scelta, è che le auto con cambio automatico, costano più delle auto con il cambio manuale. Saranno soldi ben spesi, ma devi tenerlo in considerazione, per pianificare il tuo budget.

Prenota con anticipo, se puoi programmare per tempo il tuo viaggio. Spesso prenotare in anticipo significa poter trovare delle buone offerte. Spesso, se si parte nei periodi di alta stagione, i prezzi si alzano rapidamente e la auto più piccole e più economiche, finiscono abbastanza rapidamente.

celtic legend, scozia

Assicurazione

Contolla con attenzione, cosa comprende il prezzo del tuo noleggio. Prendi sempre un’auto con chilometraggio illimitato, con opzione pieno/pieno e non dimenticare di fare una foto allo scontrino e conservarla. Fai il pieno, poco prima di riconsegnare la macchina, perchè controlleranno.

L’assicurazione standard che viene offerta insieme al noleggio, solitamente comprende cdw, rca e tp. Ma vediamo qualche dettaglio in più:

  • Oneri Circolazione Autoveicoli
  • Limitazione di responsabilità per danni al veicolo (più franchigia pari da 500 a 1500 euro che varia a seconda della compagnia di noleggio)
  • Limitazione di responsabilità per furto e incendio (più franchigia pari da 500 a 1500 euro, che varia a seconda dalla compagnia di noleggio)
  • Oneri Aeroportuali/Ferroviari
  • IVA inclusa

Ed invece non comprende:

  • Assicurazione infortuni conducente, terzi trasportati e bagagli
  • Copertura danni da normale usura per parabrezza, fari e pneumatici
  • Il costo del carburante.
  • Deposito cauzionale (l’ammontare verrà riservato sulla tua carta di credito ma, non incassato).
  • Optional come gps, seggiolino per bambini, secondo guidatore ecc..

Cosa sono franchigia e deposito cauzionale?

La franchigia è l’importo che, in caso di danni al veicolo, rimane a carico del cliente e non viene coperta dall’assicurazione, varia in base alla tipologia di veicolo e alla durata del noleggio. La cifra della franchigia, viene bloccata sulla carta di credito e quindi non può essere utilizzata per tutta la durata del noleggio auto. Per questo è importante avere una buona carta di credito con sufficiente fido o due carte di credito, una per noleggiare e l’altra per il resto delle spese da fare in vacanza.

Il deposito cauzionale, invece, viene chiesto come garanzia, per il pagamento di danni non rimborsabili dalle assicurazione e dalle franchigie, come ad esempio multe, danni agli arredi e accessori eccetera, derivanti da imperizia e negligenza del cliente. Per intenderci se perdi le chiavi oppure se metti il tipo di carburante sbagliato. Il deposito, come la franchigia, viene gestito solo tramite carta di credito e non sono accettati contanti, bancomat o assegni.

Se non ti senti sicuro, molte compagnie, propongono un’assicurazione supplementare che abbatte la franchigia. Questo significa che se avrai un incidente, sarai coperto. Ovviamente, quest’assicurazione ha un costo extra giornaliero da pagare e non è basso, anche se cambia da compagnia a compagnia.

L’assicurazione può essere fatta sui vari siti comparatori di prezzo, oppure con broker privati, con i quali andrai a noleggiare. In questo caso il prezzo delle franchigia ti verrà comunque congelato sulla carta e decurtato in caso di incidente, fino a quando non riceverai il rimborso dall’assicuraizone extra che hai pagato, dimostrando ovviamente che la colpa non è tua.

L’assicurazione supplementare, fatta con la compagnia di noleggio, presso il loro desk (non online e non passando attraverso agenzie di intermediazione) è l’unico modo per azzerare veramente la franchigia (sul contratto vedrai scritto franchigia “zero”) e non avrai addebiti sulla carta di credito, che poi dovranno essere rimborsati in seguito.

C’è anche un’assicurazione che ci è stata segnalata da amici che viaggiano spesso, che si chiama insurance 4 carhire. Il cui costo è molto più contenuto, rispetto a quello che si paga al desk oppure online. Può essere stipulata annuale (se viaggi molto) o giornaliera inserendo la nazione, data e ora di inizio e fine noleggio (quindi solo per i giorni di cui hai bisogno). Chi l’ha utilizzata ci ha detto che ha sempre ricevuto i rimborsi e si è trovato bene.

Se opti per questo tipo di assicurazione supplementare, avrai sempre bloccato sulla carta il costo della franchigia. Solo che se avrai un incidente, i soldi vi verranno rimborsati da loro. Bisogna sempre dimostrare che la colpa non è tua. Questa assicurazione risarcisce anche i costi che affronterai in caso di danno, come le spese mediche di degenza, il taxi, la sospensione del noleggio a causa di malattia, la perdita delle chiavi, ecc. Se l’hai provata ci farebbe piacere conoscere la tua esperienza, visto che non ne abbiamo mai fatto esperienza diretta.

glamis castle, via di ingresso,

Optionals e notizie utili

Un’altra opzione che puoi scegliere, è quella di aggiungere un secondo guidatore. Anche questo ha un costo extra e spesso è salato. L’unica compagnia che lo offre gratis, che abbiamo trovato, è Celtic Legend. Abbiamo noleggiato con loro diverse volte e ci siamo trovati sempre molto bene. Costi per abbattere la franchigia, molto ragionevoli e deposito cauzionale di £100. Altra compagnia che offre il secondo guidatore ad un prezzo modico è Arnold Clark (£10 al giorno fino ad un massimo di £50 a noleggio).

Nelle stradine ci possono essere buche, anche importanti. A tal proposito, se fori, stai attento perché le macchine a noleggio, non sempre hanno la ruota di scorta (a dire il vero, credo di non averne mai vista una!). Forse potrebbe esserci un kit ripara gomme ma, quasi sempre occorre chiamare l’assistenza ed il soccorso stradale. Ogni compagnia ha la sua politica ma, se la polizza standard non lo copre, dovrete pagare di tasca tua.

Tieni bene in mente che ritirare l’auto fuori dell’orario di apertura degli uffici delle compagnie di autonoleggio, comporta una maggiorazione di prezzo importante. Siamo intorno alle £100, anche se il prezzo varia da compagnia a compagnia. Riconsegnarla fuori orario di apertura invece, non avrà costi aggiuntivi e spesso basta lasciare la chieve in una cassettina apposita.

Non tutte le compagnie forniscono questo servizio, quindi se ne hai bisogno controlla bene, scrivi e fatti mettere tutto nero su bianco. Ritirare l’auto in una città e riconsegnarla in un’altra, comporta una maggiorazione di prezzo, che varia da compagnia a compagnia.

Bambini a bordo

I bambini devono utilizzare un seggiolino appropriato fino ai 135 cm d’altezza o ai 12 anni d’età, limite dopo il quale scatta l’obbligo della cintura di sicurezza. Sul sito di Police Scotland, trovi tutte le informazioni nel dettaglio.

Al momento dei ritiro dell’auto

Spendi il tempo necessario per controllare bene la macchina, sia fuori che dentro. Segna nel foglio che ti daranno tutte le imperfezioni che vedi, precedenti ammaccature, graffi, piccole bozze sulla corrozzeria, strappi nei sedili, usura delle gomme ecc. Capisco che non vedrai l’ora di iniziare il tuo viaggio on the road, ma spendere questo tempo all’inizio, significherà risparmiare tanti soldi successivamente.

Fai una foto alla macchina, sia dentro che fuori. All’inizio e alla fine del noleggio. Quando parcheggi la macchina, se sei vicino ad altre auto, controlla bene di aver mantenuto la giusta distanza, per evitare di trovare ammaccature al tuo ritorno. Io sono un pò fissata e faccio anche una foto alla targa dell’auto che ho parcheggiata vicino, non si sa mai.

Non lasciare in auto reflex, borse, valige in vista così da scoraggiare eventuali ladri.

strada, macchina,

Requisiti per la guida ed il noleggio

Per poter noleggiare un’auto in Scozia, bisogna aver compiuto 21 anni (l’età minima può subire variazioni in base alla categoria di macchina che si desidera noleggiare) e possedere la patente da almeno due anni. Tra i 21 e i 24 anni è prevista una tassa extra come guidatore giovane, da pagare in loco. Alcuni autonoleggiatori prevedono anche un età massima di 75 anni.

Limiti di velocità

  • 50 km/h nei centri urbani
  • 80 km/h sulle strade extraurbane
  • 110 km/h sulle autostrade

La guida sotto l’effetto di alcool è punita molto severamente in Scozia e nel Regno Unito e, possono essere previste pesanti sanzioni, per chiunque venga trovato con un tasso di alcool nel sangue, superiore al limite consentito. Lo scorso dicembre il tasso alla guida consentito era pari a Zero.

strada, fiori gialli

Trucchi per guidare in Scozia

Ricordati di stare a sinistra. Non dimenticarlo mai e tienilo sempre a mente, anche dopo che ti sei rilassato e ci ha preso la mano. Il posto di guida sarà a sinistra, quindi guarda la linea di mezzeria e stai nel mezzo. Ricardati sinistra, sinistra, sinistra!

Procedi con cautela alle rotatorie e non prenderle contromano, come è capitato una volta a noi ad Inverness. Fortunatamente era notte fonda e per strada non c’era nessuno!

Spesso ci sono più strade che si possono fare per raggiungere una meta. Tieni bene in mente quale vuoi fare e, le città che ci sono nel mezzo. Memorizza anche i numeri delle strade, questo può esserti di aiuto a non perderti.

Controlla i limiti di velocità delle varie strade e rispetta le regole di condotta su strada. Non usare il cellulare mentre guidi, allaccia sempre la cintura di sicurezza e affiancati un secondo guidatore, che sia attento e ti aiuti, se ti distrai. Specialmente se decidi di guidare in una grande città, dove il traffico può essere più inteso come Glasgow per fare un esempio.

mucche sulla strada

Consigli di viaggio

Se cerchi qualche utile consiglio su come organizzare il viaggio e cosa mettere in valigia, puoi cliccare i relativi link dei nostri precedenti articoli.

Per quanto riguarda il carburante, i prezzi sono più o meno uguali a quelli italiani, al massimo un pò più alti nelle zone remote. Le stazioni di servizio sono diffuse, ma iniziano a scarseggiare nelle zone più remote, ancora meno nelle isole. Ti ricordiamo che i distributori NON sono sulle Motorway (per intenderci, le nostre autostrade) e che quindi devi preoccuparti per tempo di fare il pieno.

Calcola bene il carburante che hai e la strada da percorrere, perché in certi tratti selvaggi, sarai tu, la strada e qualche pecora, senza villaggi, persone o distributori di benzina per chilometri.

Le strade nelle Highlands

Sono tutte ben tenute e la maggior parte asfaltate. Molte zone saranno “single track road” e dovrai abituarti in fretta ad usare i famosi “passing place”, ovvero delle piccole piazzole dove accostare, per permettere il passaggio degli altri, che arrivano in senso opposto. Ti lascio qui sotto un video, per capire meglio come guidare in queste strade.

Le strade sono tutte prive di pedaggio, così come il ponte per l’isola di Skye. Le strade sono piene di autovelox fissi e segnalati, soprattutto nei dintorni delle grandi città; fate attenzione e rispettate i limiti!

La guida a sinistra

Com’è guidare a sinistra? Domanda tanto frequente, quasi quanto quella sull’abbigliamento.

Come ti dicevo, mi ha sempre spaventato un pochino. All’inizio mi sento sempre come una neo-patentata, insicura ed un po’ impacciata ma, per fortuna ho avuto sempre un compagno di viaggio impeccabile alla guida! Ivan, dopo un primo momento di stordimento, riprende subito il controllo e parte sicuro e tranquillo, come se avesse sempre guidato dal lato opposto delle strada. Si sposta molto per lavoro ed è abituato a fare lunghi viaggi in auto anche immerso nel traffico più nero.

auto con neve

Dopo un paio di giorni, di cui i primi sono i più impegnativi, ci si fa l’abitudine, tanto che una volta tornati a casa, si fatica a riprendere la guida a destra! All’inizio sembrerà tutto molto strano ma, stati calmo e concentrati; soprattutto vai con calma ed accosta per far passare chi ha più fretta di te o è abituato a guidare per queste strade.

Se non ti senti sicuro puoi sempre decidere di viaggiare utilizzando un altro mezzo di trasporto, come il treno o il bus, pensaci bene prima di partire, deve essere una vacanza non una tortura.

Ci sono aneddoti abbastanza divertenti che potrei raccontarti … su questo, ma lasceremo presto parlare un nostro video su youtube, presto in arrivo! Ci segui già?

mucca, mull, strada
Foto di Maurizio Frezza

Occhi sempre aperti

Le valli brulicano di pecore, capre, mucche ed ogni genere di animali, che di solito sono nei campi recintati ma, spesso potete trovarle anche per strada. Presta la massima attenzione. Se ne investirai una con la macchina, farai un bel danno e rischierai anche di causare un incidente che coinvolge più veicoli!

Inoltre, purtroppo, una volta abbiamo visto un fuori strada, prendere in pieno un piccolo cerbiatto, uscito all’improvviso da un sentiero di un bosco. Il conducente, non andava forte e non ha potuto fare nulla per evitarlo, perchè è sbucato fuori all’imporvviso ma, è stato orribile assistere.

Quali sono le principali compagnie di autonoleggio in Scozia?

Budget : economici (se si trova la giusta offerta) e anche validi per noleggi in estate, poco disponibili e scortesi al telefono – o forse abbiamo avuto solo sfortuna – e call center a pagamento! Abbiamo noleggiato con loro una sola volta e non abbiamo avuto alcun problema. Ritiro auto dopo l’orario di chiusura:  £48 in più, se il vostro volo è schedulato dopo il loro orario di chiusura, potete fare una richiesta di ritiro fuori orario. Tempo per avere una risposta 72 ore lavorative. Non potete farlo on line, dovete chiamare il numero a pagamento. Di solito è riservato solo per voli che arrivano entro 1 ore e mezzo dalla chiusura.

Europcar: prezzo un pochino più alto rispetto alle altre compagnie ma, seri ed affidabili. Si può ritirare anche la macchina fuori orario facendo richiesta, ma costa quasi 100 euro in più rispetto al prezzo del noleggio! Un pochino altino direi.

Hertz: Seri e affidabili, noleggio fatto diverse volte sia noi che amici, mai scherzi né problemi. Assistenza telefonica anche il lingua italiana.  Ritiro fuori orario: £15 extra (uno dei prezzi più onesti che abbiamo visto), dando un preavviso di 2 giorni. Si deve inserire il numero del volo e l’orario e, si può ritirare l’auto fino ad 1 ora dopo la chiusura del loro desk – ovvero fino all’una di notte in estate e fino a mezzanotte in inverno -. L’orario va calcolato non in base al vostro volo, ma in base all’orario in cui chiudono il loro desk.

Sixt: ritiro fuori prario a tutte le ore ma, il prezzo una tamtum, da pagare è di £102. Ho mandato una mail per conferma e si il prezzo con il cambio e tutto è all’incirca questo! Roba da pazzi!Mai prenotato con questa compagnia di noleggio auto.

Alamo: abbiamo letto sempre buone recensioni su di loro. Quando si chiama per avere informazioni, non è semplice trovare chi ti può assistere in lingua Italiana. Anche qui inserendo in numero del volo, si può ritirare fuori orario. La loro politica è di aspettare fino a 1/2 ore dopo la chiusura del desk, per consegare l’auto. Basta che il vostro volo sia schedulato e che possano seguirlo. Il tutto apparentemente senza costi aggiuntivi.

Quando ne avremmo avuto bisogno, ho inviato una mail alla sede di Edimburgo, per chiedere informazioni ma, ottenere ciò che è scritto sul sito è stato parecchio complicato. Tendono a dire che dopo la mezzanotte non si può ritirare. Se si scrive invece al servizio clienti internazionale, ti confermano che si può fare senza problemi. In buona sostanza ho trovato la cosa molto macchinosa e non ero affatto convinta che avrei trovato l’auto una volta arrivata in aeroporto, per questo motivo ho deciso di non prenotare con loro.

Arnold Clark: ottime recenzioni da tanti iscritti al gruppo che hanno noleggiato con loro. Le tariffe sono un pochino più alte e sono fisse a seconda della tipologia di veicolo che si vuole nleggiare. L’assicurazione e il costo del secondo guidatore non sono esageratamente alti. Il ritiro non è in aeroporto ma, si deve prendere una navetta che mandano loro. Non abbiamo informazioni sul ritiro auto dopo l’orario di chiusura degli uffici.

Celtic Legend: parlerai con William Wallace, che ti aiuterà a noleggiare l’auto più adatta alle tue esigenze. Auto con km illimitati, secondo guidatore gratuito e assicurazione completa a £70 in più. Ritiro dopo l’orario di chiusura solo fino alle 22.30. Però sono disponibilissimi a trovare la soluzione più adatta a te. Il ritiro non è in aeroporto ma, anche qui si deve prendere una navetta che mandano loro. Tutto molto semplice e veloce, Organizzazione davvero molto buona ed assistenza cortese e gentile. Abbiamo noleggiato con loro diverse volte e non abbiamo mai avuto il minimo problema.

Easirent: i prezzi sono allettanti, ma le opinioni sul web e dei noleggiatori con cui ci siamo confrontati, davvero scarse e molto discrepanti. Il prezzo della franchigia e del deposito cauzionale è molto alto. Ritiro con navetta e tempi biblici. Mai utilizzata personalmente.

Car hire skye, piccola compagnia locale ed indipendente di noleggio sull’Isola di Skye.

Greenmotion: prezzi super allettanti e spesso secondo guidatore gratuito ma, le recensioni e le esperienze che potete leggere nei vari forum di internet sono davvero pessime! Si leggono racconti dell’orrore a tutti gli effetti. Allettati da prezzi bassissimi, si viene fregati in tutti i modi. Consigliamo di controllare il veicolo minuziosamente e di fotografare tutto, per provare che è stato riconsegnato nello stesso identico stato in cui è stato noleggiato (scusato il gioco di parole).

Boulevard self drive: segnalata da un nostro viaggiatore. Permette il noleggio senza carta di credito o così ci è stato riportato. Costo £160 per 7 giorni, però non da assicurazione che abbatte la franchigia. E’ una compagnia locale e piccolina, pochi punti di ritiro solo in prossimità di Glasgow. Mai avuto esperienza diretta, quindi se hai noleggiato con loro, ci farebbe piacere sapere la tua

Aviemore car hire: per noleggiare nei pressi del parco di Cairngorm, compagnia piccola e locale!

Per chi non ha la carta di credito, ci è stata segnalata, da uno dei nostri iscritti al gruppo, la compagnia Condor, ad Edimburgo vicino al centro. La compagnia ha accettato il bancomat per pagare, senza problemi! Noleggio di una c3 Dal 7 al 17 al costo di 353 sterline; £500 di deposito. Se hai noleggiato con loro ci farebbe piacere sapere come ti sei trovato.

Ce ne sono molte altre, facci sapere se questo argomento ti interessa e cosa vorresti che approfondissimo, così ne perleremo nei prossimi articoli.

Siti comparatori di prezzo

Utilissimi se si è a caccia dell’offerta migliore per noleggiare l’auto al prezzo più vantaggioso. Spesso il prezzo che si trova è più basso di quello che si trova nel sito della singola compagnia. Molto utili se si può prenotare il noleggio con diversi mesi di anticipo. Tra i più noti ci sono:

Rentalcars

Autoeurope

Maggiore.it

Easycar

Booking Monkey
Holidaycars

Puoi consultare anche i siti delle varie compagnie aree, che ultimamente, fornisco anche la possibilità di noleggiare l’auto. Confronta sempre il prezzo che trovi con quello ufficiale della compagnia con cui ti interessa noleggiare.

Per approfondire l’argomento guida, norme e sicurezza stradale, puoi consultare il sito di Visit Britain oppure il sito del Governo scozzese, Sicurezza alla guida .

NB. controlla le norme di ogni singola compagnia di autonologgio prima di prenotare. Tutte le opzioni comprese nell’assicurazione di base, variano da compagnia a compagnia e quella che ti abbiamo riportato, è un’informazione di massima. Se non sei sicuro e qualcosa non ti è chiaro, chiama o manda una mail, per farti spiegare tutto nei minimi dettagli.

NB. tutte le foto sono di proprietà di Ale Carini e Ivan Balducci 2018 o concesse in uso dai legittimi proprietari. Vietato ogni uso.

8 comments on “Guidare in Scozia: informazioni, noleggio auto e suggerimenti”

  1. Quante informazioni pratiche utili! Da un po’ di anni “corteggiamo” la Scozia, poi per un motivo o l’altro non riusciamo mai ad organizzare. Il tuo post potrebbe esserci davvero molto utile per non avere brutte sorprese con gli autonoleggi. Grazie 🙂

    Piace a 1 persona

  2. Che post dettagliato e accuratissimo! Prezioso davvero e, per la cronaca, io ho guidato al contrario solo nelle sperdute Orcadi! Il mio compagno, invece, ormai in ogni dove. Il problema è solo quando si riparte, o agli incroci e rotonde!

    Piace a 1 persona

    1. Ciao Elisa !!! Siete stati alle Orcadi 🙂 abbiamo lasciato un pezzo di cuore in quelle isole remote! Anche tu, come me, allora guidi nelle lande desolate e poi lasci guidare il tuo compagno nei centri più affollati! Mi fa piacere sapere che non sono l’unica 😉

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.