"sport in viaggio"

Sport in viaggio, ad ognuno il suo!

2 commenti

La nostra esperienza di sport in viaggio? Abbiamo dovuto riflettere un pò, prima di riuscire a rispondere a questa domanda che Momondo ha posto ai suoi Travelers Ambassadors.

Devo dire che la parola sport per me, ha un significato del tutto mio. Non sono un’amante degli sport estremi ma, sentirmi attiva e fare nuove esperienze, mi piace sempre parecchio. Ivan ha fatto sport per tutta la sua vita, dal Karate alla corsa, dai giri in pista alla palestra. Ognuno di noi ha il suo sport, le sue preferenze e necessità, che sapientamente mescoliamo insieme, di volta in volta.

paracadute

Io ho praticato ginnastica ritmica per lunga parte della mia vita ma, poi, a causa di uno sfortunato incidente sulle parallele, ho dovuto fermarmi per un pò e non ho più ripreso. Lo stesso è stato per le arti marziali nella vita di Ivan.

Sport è una sola parola ma, comprende molteplici significati, diversi per ogni persona. Va dal bungee jumping alla pesca, dal lanciarsi con il paracadute al tiro con l’arco, quindi le sfaccettature al suo interno, sono variopinte e molteplici. Credo che in uno spettro così ampio di possibilità, sia impossibile non trovare quello che ci calzi a pennello!

Le mie/nostre esperienze di sport in viaggio? Direi che sono diverse a seconda del viaggio e del nostro stato d’animo del momento ma, mai troppo estreme.

freccette

Abbiamo giocato a freccette in un pub della Scozia, di quelli vecchio stile, in pietra con un grande camino acceso, spersi in un piccolo paesino, nei pressi di North Berwich. Forse lo sport meno sportivo che abbiamo praticato, ma indubbiamente di gran divertimento!

Giri in barca alla ricerca di foche e delfini, anche se non sempre posso dire di aver avuto fortuna! Andare in barca mi piace da sempre, sin da quando ero piccola e prendevo il gommone con i miei amici.

strada e cielo

Fare lunghe passeggiate ci piace moltissimo. Quando siamo a casa, così come in viaggio. Passeggiamo incessantemente e senza rendercene conto, percorriamo chilometri! Una delle più belle walks che ricordo di aver fatto da sola, è stata quella che mi ha portata in cima alle scogliere di Inis Mór, la più grande delle Isole Arran. Un giorno splendido in una cornice da cartolina. Con Ivan invece abbiamo girato senza sosta in ogni viaggio che abbiamo fatto insieme, difficile elencarli tutti! Arriviamo la sera stanchissimi ma sempre di ottimo umore, per quanto ci sentiamo soddisfatti!

Ivan, mi ha attaccato la sua passione per la moto e usciamo spesso alla scoperta della nostra bella Italia. Il senso di libertà, che mi regalano queste fughe in moto è veramente difficile da descrivere a parole. Lui, prima di conoscermi ha anche corso sulle dune del deserto in Quod, peccato essermelo perso! Ma abbiamo una mezza idea di rifarlo insieme.

ponte di corda sul mare

In uno dei miei ultimi viaggi in solitaria, ho attraversato il ponte di corda Carrick a rede rope bridge, nell’Irlanda del Nord. Emozioni veramente adrenaliniche e parecchio vento a farmi compagnia, per rendere il tutto più elettrizzante! Non so se si possa definire sport, ma è stata una delle esperienze più estreme che posso dire di aver fatto!

cammelli

Andare a cavallo è uno di quegli sport che mi piace tanto, una passione che mi ha passato mia madre ma, io non sono brava come lei! Ivan invece si è fatto diverse escursioni non solo a cavallo, ma anche a bordo di dromedari e cammelli. Attenzione al momento in cui si alzano in piedi, perchè ti sembrerà di cadere all’indietro!

Giri in barca a bordo di qualche battello come in Svezia per esempio, alla scoperta delle sue isole nordiche. Il mare ha da sempre su di noi, un effetto benefico e ci affascina in ogni stagione dell’anno!

parigi, notre dame

E poi ricordo di aver fatto tante, tantissime scale e salite, per raggiungere i vari luoghi che volevo visitare e, mai come a Parigi e Barcellona!Più erano le scale e più spettacolari i panorami che ci aspettavano sulla cima.

Uno sport, che più che altro è una tradizione di famiglia, è sparare al poligono di tiro. Ho in casa, non so quante coppe e medaglie vinte da mio nonno. Non sono assolutamente al suo livello, ma ogni volta che vado al poligono è un pò come sentirlo ancora vicino a me! Ci divertiamo veramente molto ogni volta che abbiamo la possibilità di andarci.

E poi ci piace andare in bicicletta, giocare a biliardo e bowling, andare in canoa, pattinare (ma non sono brava!) e molto altro ancora! Niente di estremo, perchè quando siamo in viaggio ci piace rilassarci e passare più tempo possibile ad esplorare e vivere i luoghi.

E poi ci sono tanti altri sport che suscitano la nostra curiosità ma, che non abbiamo ancora avuto l’occasione di sperimentare di persona. Come si dice, viaggiando s’impara e non si sa mai, che capiti l’occasione giusta, prima o poi, per provare anche tutti gli altri!

dunnet head

E tu come trascorri le tue vacanze? Ozio, sport estremi o una via di mezzo tra le due cose?

NB. tutte le foto sono di proprietà di Ale Carini ed Ivan Balducci 2017-2019. Vietato ogni uso. Le foto che non sono di nostra proprietà sono state prese da Pixabay con licenza libera.

2 comments on “Sport in viaggio, ad ognuno il suo!”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.